Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 29 Settembre - ore 22.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Toti: “C'è una distanza siderale tra il Comitato Tecnico e la vita reale”

Il presidente di Regione Liguria ancora una volta caustico con il Governo dopo l'incontro con le Regioni sul tema dei trasporti e della ripresa della scuola. Berrino: "Tempi troppo lunghi".

"ennesimo tragico fallimento"

Liguria - "Sulle scuole assistiamo per l’ennesima volta a un ignobile scaricabarile che dimostra la totale inadeguatezza dei ministeri delle Infrastrutture e dell’Istruzione e la siderale distanza del Comitato tecnico dalla vita reale delle persone di questo Paese (come se i liguri non lo sapessero già). Dal governo continuano ad arrivare solo regole inapplicabili, come il metro di distanza sui bus, inattuabili, come i distanziatori, e tardive, manca meno di un mese all’inizio della scuola. Ma non arriva una risorsa né un provvedimento di legge che semplifichi le normative di affidamento del sistema di trasporto aggiuntivo. L’unica cosa che riesce perfettamente a questo governo è proteggere loro stessi da ogni assunzione di responsabilità” sono queste le affermazioni a caldo di Giovanni Toti, presidente di Regione Liguria, dopo la riunione andata in scena oggi tra Governo e Regioni che verteva sul tema dei trasporti e della ripresa della scuola.
“Come sempre correremo ai ripari con i nostri mezzi. Le Regioni si sono già assunte la responsabilità di riaprire questo Paese con le Linee guida e si assumeranno anche la responsabilità di mitigare l’ennesimo tragico fallimento a cui questo governo sta mandando incontro il paese con la riapertura delle scuole. Nei prossimi giorni Regione Liguria convocherà riunioni con i sindaci, le province e le aziende del trasporto pubblico locale per sopperire, come potremo, alle manifeste incapacità altrui” conclude Toti.

“Siamo stufi di questa doppia faccia del Pd che a Roma crea problemi e in Liguria cerca di addossarli a chi governa. Il problema è tutto loro con un ministro che a 20 giorni dall’inizio delle lezioni non ha ancora saputo dire come i mezzi pubblici dovranno trasportare gli studenti a scuola, e non parliamo degli scuolabus ma degli studenti che non li utilizzano. Inoltre, è assolutamente falso che il Fondo Trasporti è stato aumentato: questa è una delle ennesime fake news che il Partito Democratico continua a raccontare.
Il Governo ha messo a dispozione solo 400 milioni di euro per risanare i mancati incassi delle aziende di trasporto durante il lockdown e quindi non c’è un solo euro in più per il trasporto dei ragazzi a scuola.
Oggi nel comitato tecnico scientifico, insieme alla riunione tecnica dei trasporti, si è dichiarato che i tempi per adattare i treni e i mezzi extraurbani al trasporto degli studenti è di almeno 3 mesi da quando verrà scelto il materiale per fare i divisori e questo dimostra di come la colpa non sia di Regione Liguria ma tutta del Governo”. Risponde così l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino al Partito Democratico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News