Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 27 Febbraio - ore 22.01

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Superiori, in Liguria lezioni a casa in attesa del Tar

Sia il Cts che la Ministra Azzolina ribadiscono il concetto che la scuola dovrebbe essere una priorità ma il presidente Toti insiste: "Se per una settimana usiamo ancora qualche cautela in più non facciamo male".

braccio di ferro

Liguria - Scuole superiori aperte in quattro regioni italiane ma non in Liguria nonostante il parere da parte del Comitato Tecnico Scientifico che si è espresso nella giornata di ieri ribadendo un concetto: “Ci sono tutte le condizioni per il ritorno degli studenti delle superiori in classe. La scuola dovrebbe essere una priorità oltre che un diritto”. Nella nostra Regione gli alunni dovrebbero tornare tra i banchi di scuola il 25 gennaio ma non è escluso che il Tar possa decidere diversamente.
Il capo del Cts ha aggiunto: "Se qualche presidente di Regione ritiene che nel suo territorio non esistono le premesse per una ripresa può adottare misure più restrittive. Auspichiamo che le misure previste per le prossime settimane raffredino la curva".

Sulla linea del Cts si è espressa il ministro all’Istruzione Lucia Azzolina che ha dichiarato: “Le scuole hanno un ruolo limita nella trasmissione del virus. Riportare le superiori in presenza è un atto di responsabilità nei confronti dei nostri giovani”. Sulla linea della prudenza invece è il presidente della Liguria Toti: “Abbiamo chiuso tutto il Paese ma siccome sulla scuola qualcuno si è intestardito e ha deciso di farne una battaglia politica ora si dovrebbero riaprire. Capisco il momento di difficoltà del Governo, ma non l’incoerenza. Io ho firmato un’ordinanza per tenere le scuole superiori chiuse questa settimana, e la confermo - ha detto ancora -. Se il Tar non l’annullerà sarà così. Alla fine della settimana valuteremo la situazione e decideremo cosa fare. Certo la scuola è importante ma è ancora più importante salvare vite”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News