Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Maggio - ore 06.03

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Regione contro la Boschi: "Spara nel mucchio"

L'assessore alla sanità, Sonia Viale, attacca la ministra del governo Renzi. Sul tavolo, i servizi alla prima infanzia.

Regione contro la Boschi: `Spara nel mucchio`

Liguria - “La Regione Liguria ha impiegato ogni centesimo delle risorse trasferite dallo Stato in materia di servizi alla prima infanzia, nella fattispecie circa 2,5 milioni di euro per il 2015 e soltanto a giugno di quest’anno è stato messo a disposizione delle casse regionali il 70% del totale destinato alla Liguria. Pertanto, al ministro Boschi che oggi parla di 100 milioni di euro destinati agli asili nido non spesi dalle Regioni, chiediamo che, prima di sparare a zero in maniera indiscriminata, attui serie politiche di controllo e prenda eventuali provvedimenti laddove sia necessario”. Lo dichiara la vicepresidente e assessore regionale alle Politiche Sociali Sonia Viale, intervenendo in merito alle dichiarazioni del ministro Maria Elena Boschi oggi durante un’audizione alle commissioni affari sociali, Lavoro e Affari costituzionali della Camera. “Negli ultimi anni – spiega la vicepresidente Viale – la Liguria ha speso tutti i fondi a disposizione e negli anni in cui non ci sono stati trasferimenti, tra il 2013 e il 2014, ha impiegato risorse proprie a bilancio per circa 1,8 milioni di euro. L’attuale amministrazione regionale ha a cuore il sostegno alle famiglie e ha previsto anche l’impiego delle risorse destinate alle politiche per la prima infanzia, trasferite ai Comuni del territorio per l’abbattimento delle rette. I dati dimostrano come le dichiarazioni odierne del ministro non siano applicabili alla realtà della nostra regione e pertanto siano dettate dall’ansia da clima referendario, con l’intenzione di svilire in ogni modo il ruolo delle Regioni, piuttosto che – conclude la vicepresidente Viale - essere il frutto dell’attenta disamina delle realtà dei diversi territori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Mimmo Di Carlo in scadenza di contratto, vorreste vederlo ancora sulla panchina dello Spezia?































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure