Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Febbraio - ore 16.53

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Recovery fund, Fidanza a Genova: "Chi gestirà i fondi? Il governo ascolterà il territorio?"

Fratelli d'Italia
Recovery fund, Fidanza a Genova: "Chi gestirà i fondi? Il governo ascolterà il territorio?"

Liguria - Giornata genovese per il capodelegazione a Bruxelles di Fratelli d’Italia che ha visitato alcune realtà imprenditoriali locali e con loro si è confrontato sulle opportunità che l’Europa può offrire alle aziende del territorio.

Agli incontri è seguita una videoconferenza stampa in cui Fidanza ha parlato delle ricadute del Recovery Fund sulla Liguria: “La prima necessità è chiarire al più presto la governance, perché al momento non è chiaro chi gestirà e come i fondi della Liguria - commenta l’Eurodeputato - La Regione ha fatto un proprio piano ambizioso, dettato dalle esigenze del territorio, mentre il governo ha inserito soltanto poche opere nel piano nazionale. Inoltre, in pochi dicono che il governo Conte bis ha scelto di finanziare con il Recovery opere ed infrastrutture già programmate, rischiando di farlo diventare solo uno strumento di finanziamento alternativo e non un volano per l’economia”.

La conferenza stampa ha poi virato su di un tema molto importante per la Liguria: le concessioni balneari. “Nelle prossime ore il governo dovrebbe rispondere alla lettera di messa in mora della Commissione Europea. Ci aspettiamo un riscontro che metta in discussione alla radice l’inserimento delle concessioni balneari nella direttiva Bolkestein, poiché queste riguardano beni e non servizi e perché le coste italiane sono date in concessione soltanto per la metà, quindi non sussiste la scarsità del bene, requisito fondamentale per l’attivazione della Bolkestein.

Bisogna superare questa incertezza, alimentata anche da iniziative discutibili come quelle della procura di Genova, che hanno messo in mora molti comuni dall’applicazione della proroga prevista dalla legge nazionale. Questa incertezza rischia di essere più dannosa della pandemia - commenta Carlo Fidanza - La scorsa estate il comparto balneare ha sostanzialmente retto, ma con questa assenza di certezze nessuno degli imprenditori del turismo ha pensato ad investire in maniera sostanziale sapendo, poi, che la propria concessione rischia di non essere prorogata”.

Alla conferenza stampa erano presenti, oltre a Matteo Rosso, gli assessori regionali Gianni Berrino e Simona Ferro, il capogruppo in Regione Liguria Stefano Balleari ed i consiglieri regionali Sauro Manucci e Veronica Russo.

Nel pomeriggio Fidanza incontrerà la dirigenza locale del partito ed in serata terrà il webinar aperto a dirigenti ed amministratori del partito, ma non solo, dal titolo ‘PROGRAMMI UE 2021-2027 OPPORTUNITÀ PER IL TERRITORIO E LE IMPRESE’. Un appuntamento che spiega, sia agli amministratori che agli imprenditori, come approcciarsi ai contributi UE che possono essere, spesso, una soluzione poco compresa e comprensibile.

“Con Matteo Rosso abbiamo deciso di avvicinare la Liguria a Bruxelles e dopo il gli incontri con le aziende e la conferenza, il webinar di questa sera ne sarà l’apice. Con un metodo operativo e pratico, vogliamo dare informazioni per approcciare un tema che spesso è oscuro ai più: i bandi europei. Mettiamo a disposizione del territorio tutta la competenza e la struttura che possiamo offrire nel Parlamento Europeo”.

“L’Europa che pensiamo è un Europa dei popoli, che deve essere vicina alle persone, alle loro esigenze e necessità che sono diverse da un territorio all’altro - commenta Matteo Rosso - ed è per questo che ho chiesto a Carlo, da sempre molto legato alla Liguria, di dare una cadenza mensile ad incontri come questi. Ciò è anche nella tradizione di Fratelli d’Italia: un partito che vuole mantenere i legami con i suoi elettori e che ambisce ad un governo dal Popolo e per il Popolo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News