Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Febbraio - ore 16.41

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Modulo Asl 5, Cambiamo: “Dicitura sbagliata ma figlia delle direttive ministeriali”

Liguria - “Bisognerebbe fare più attenzione quando si punta il dito, è uno sport crudele e, prima o poi, si finisce col venire indicati. Ferruccio Sansa non ha ancora capito come funzionano la buona politica e il legittimo diritto di critica e ha sparato a zero contro la Asl spezzina, rea a suo dire di aver inserito le persone omosessuali tra i soggetti con comportamenti a rischio, in ambito vaccinazione covid, senza effettuare la benché minima verifica. Noi abbiamo subito condannato l’episodio incriminato e abbiamo fatto partire gli opportuni rilievi del caso; preso atto di ciò: il consigliere di minoranza ha qualcosa da dire anche sul Ministero della Salute o la doppia morale della sinistra, ancora una volta, si indigna (a comando) solo quando fa comodo? La nostra azione di condanna, tuttavia, non si ferma qui e siamo pronti a chiedere a gran voce e nelle sedi opportune la modifica totale della dicitura contenuta nel protocollo sanitario nazionale”.
Così il gruppo Cambiamo! nel Consiglio Regionale della Liguria interviene in merito alla polemica sollevata dal consigliere Ferruccio Sansa sull’inserimento delle persone omosessuali tra i soggetti con comportamenti a rischio da parte della Asl 5.

“Le linee guida che il Ministero ha fatto avere alle regioni sono chiare e Asl 5 non ha fatto altro che attenersi al protocollo. Vedi Ferruccio, ti rispondiamo volentieri: no, non è un fake il foglio che sta circolando e che ti sei ritrovato tra le mani, è assolutamente una disposizione originale e ufficiale e arriva direttamente dal Ministero della Salute che, fino a prova contraria, è espressione della parte politica che ti sostiene. Il nostro consiglio non cambia: contando fino a dieci prima di scrivere otterrai risultati migliori di quelli totalmente disastrosi che hai collezionato fino a oggi – continuano i consiglieri arancioni – All’onorevole Luca Pastorino, che ha parlato di un gesto vergognoso e ignobile, non possiamo che dare ragione: gli suggeriamo però, piuttosto che chiedere spiegazioni a Regione Liguria, di prendere informazioni presso Roberto Speranza, ministro della Salute e suo compagno di partito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News