Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Agosto - ore 23.06

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Microchip, Paita attacca Toti: "Dichiarazioni ambigue"

Microchip, Paita attacca Toti: `Dichiarazioni ambigue`

Liguria - "Dopo anni di sprechi nella sanità le opposizioni ora si preoccupano dei microchip nelle divise del personale ospedaliero che servono per risparmiare e garantire maggiore igiene e ordine degli indumenti? Ma chi ha paura di un microchip che serve a riconsegnare la divisa pulita al legittimo proprietario evitando che si perda e risparmiando così denaro dei contribuenti? Ma chi ha paura di essere controllato sul posto di lavoro, se non ha nulla da nascondere?": lo ha dichiarato sulla sua pagina Facebook il governatore della Liguria Giovanni Toti rispondendo alla querelle innescata dal ritrovamento, nel camice di un dipendente dell'ospedale Galliera, di un microchip inserito tra le cuciture dell'abbigliamento da lavoro.
"Sono certo - ha concluso Toti - che la stragrande maggioranza del personale della sanità faccia seriamente il proprio lavoro e che non tema alcun controllo, che peraltro non c'è. Stupisce semmai che le opposizioni sollevino polveroni su presunti controlli inesistenti ma che comunque nessuno, in epoca di furbetti, dovrebbe temere".

Non si è fatta attendere la risposta di Raffaella Paita, capogruppo Pd in consiglio regionale: “Ho letto una versione comica di ‘Toti il moralizzatore’ che trova normale che ai dipendenti della sanità venga applicato un microchip nelle divise, senza preventiva comunicazione. Allora il vero scopo del sistema era il controllo dei dipendenti a loro insaputa? Le ambigue dichiarazioni di Toti e la sua precipitosa retromarcia confermerebbero i sospetti. Quanto agli sprechi da una giunta che ha aumentato debito, tasse (scaglioni) e liste d’attesa in sanità non accettiamo lezioni. A proposito: ci interessa sapere nel dettaglio quali procedure sono state seguite per questo servizio e quanto costa davvero”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure