Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Novembre - ore 18.09

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Medusei 'speaker' del consiglio: "Politica lasci spazio a concretezza"

L'esponente spezzino della Lega eletto come da programma presidente del parlamento regionale: "Questa legislatura può essere ricordata come quella che ha aiutato i liguri in questa fase difficile".

Vice il Pd Sanna
Medusei 'speaker' del consiglio: "Politica lasci spazio a concretezza"

Liguria - L'ormai ex assessore alla sicurezza del Comune della Spezia, Gianmarco Medusei, è il nuovo presidente del consiglio regionale della Liguria, come annunciato nei giorni scorsi. Stamani l'elezione, in occasione del primo consiglio della nuova legislatura. L'esponente della Lega ha incassato il voto della maggioranza. Suo vice sarà il Pd Armando Sanna, ex sindaco di Sant'Olcese, su cui è confluita unitariamente l'opposizione, mentre Claudio Muzio (Forza Italia) sarà segretario d'aula. Medusei, come primo atto da presidente, ha interrotto la seduta per un quarto d'ora per consentire le operazioni di areazione e sanificazione, previste ogni ora. Altro accorgimento è la mascherina, che i consiglieri devono indossare sempre, tranne quando intervengono (comunque schermati dal plexiglass), come illustrato in apertura dallo spezzino Sauro Manucci (FdI), temporaneo presidente del consiglio in quando consigliere più anziano. Medusei, al rientro in aula, ha esordito ricordando gli operai Marco Lanteri e Maurizio Moraldo, morti a inizio ottobre nell'Imperiese mentre ripulivano la strada a Bajardo in seguito all'ondata di maltempo, per le cui conseguenze ha perso la vita anche Carmelo Alfano. Il presidente ha quindi disposto l'osservazione di un minuto di silenzio in memoria delle tre vittime.

“Questa per me è una grande emozione, sono onorato – ha poi affermato -. Ringrazio chi ha scelto di darmi la sua fiducia e conquisterò con la mia equanimità chi ha fatto una scelta diversa”. Il neo presidente ha assicurato il massimo rispetto di Statuto e regolamento e la ferma volontà di impegnarsi per i diritti e le prerogative della minoranza, nonché di garantire, da parte del consiglio, pieno ascolto nei confronti delle istanze degli enti locali e dei territori. “Questa legislatura – ha concluso – ha la possibilità di essere ricordata come quella che ha sostenuto i liguri in un momento tanto difficile, dando risposte concrete ai nostri concittadini, alle prese con l'emergenza sanitaria e la conseguente crisi economica. La politica lasci spazio alla concretezza, evitando tatticismi e dibattiti fini a se stessi. La Liguria sia modello anche in questo. Cerchiamo di unire, non di dividere”.

L'edorsement del centrodestra per Medusei era stato affidato alla consigliera Lauro (Cambiamo): “Ringraziamo Medusei per la disponibilità, dovrà affrontare un lavoro duro, ma saprà farlo anche grazie all'esperienza maturata in qualità di amministratore comunale”. Il consigliere Sansa era invece intervenuto per illustrare la proposta di Sanna. "La sua candidatura è stata proposta e sostenuta da tutte le forze di opposizione. Una scelta che premia l’esperienza istituzionale di Sanna, che è stato per sei anni sindaco di Sant’Olcese, e la sua grande attenzione al territorio, soprattutto a quello dell’entroterra", così in una nota i gruppi consiliari di Partito democratico, Lista Sansa presidente, Movimento 5 stelle, Linea condivisa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News