Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Maggio - ore 18.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

M5S su Autorità Portuale: "Terremoto politico che spazza via candidatura di Forcieri"

I portavoce Cinquestelle della Liguria: "Scenario inquietante su gestione di un settore delicato".

M5S su Autorità Portuale: `Terremoto politico che spazza via candidatura di Forcieri`

Liguria - “A prescindere dall’esito delle indagini, che spetta alla magistratura, siamo di fronte a uno scenario inquietante sulla gestione di un settore delicatissimo come quello delle procedure di evidenza pubblica su servizi, opere e progetti di interesse generale e finanziati, appunto, con denaro pubblico”. Lo dicono i portavoce del MoVimento 5 Stelle Liguria, commentando l’inchiesta che scuote in queste ore l’Autorità portuale di La Spezia e che vede tra gli indagati quel Lorenzo Forcieri da molti indicato come possibile candidato alle prossime elezioni amministrative della città.
“Al di la delle responsabilità penali – osserva il M5S - siamo di fronte a un vero e proprio terremoto politico che spazza forse definitivamente ogni velleità di candidatura di Forcieri. La vicenda mette a nudo un modo di gestire le competenze della Autorità Portuale frutto di autoritarismo e forzature politiche amministrative, come era già avvenuto per i dragaggi nell’area portuale, ma anche per le diverse fasi di attuazione del PRP, senza tener conto delle prescrizioni di VIA del Ministero dell’Ambiente e del Consiglio Regionale. Comportamento, purtroppo, confermato anche nel caso del rinnovo della concessione alla Spezia Container Terminal SpA per oltre 50 anni”.
“Per non parlare poi della carenza di trasparenza nella pubblicazione di atti a grande rilevanza per la prevenzione dei rischi di incidenti nell’area portuale e della tutela dell’ambiente – proseguono gli esponenti M5S - In particolare: sicurezza (safety e security), controllo emissioni navi sia commerciale che da crociere, controllo emissioni da altre attività nell’area portuale, fino ad arrivare all’affossamento del Tavolo di concertazione sulla attuazione del Piano Regolatore del Porto mai fatto funzionare secondo quanto stabilito da un ordine del giorno in Consiglio Regionale. Fino ad arrivare al fatto che lo stesso Presidente della AP, come confermato da una sentenza del 2013 del Consiglio di Stato, non poteva essere nominato a suo tempo a questo ufficio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








FOTOGALLERY



I SONDAGGI DI CDS

Mimmo Di Carlo in scadenza di contratto, vorreste vederlo ancora sulla panchina dello Spezia?
56,3% 
43,7% 






























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure