Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Settembre - ore 21.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
55,26%
40,04%
2,29%
0,96%
0,50%
0,33%
0,20%
0,20%
0,15%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 21/09/2020 20:52:45 Sezioni 855 di 1795

Lega, “De Micheli nega la realtà e offende i liguri: si dimetta”

Infrastrutture
Lega, “De Micheli nega la realtà e offende i liguri: si dimetta”

Liguria - “Il ministro De Micheli viene a dire a Genova che non ha trovato coda scendendo da Milano e che l’isolamento della Liguria sia una narrazione sbagliata della realtà. In pratica dà dei bugiardi ai liguri che sono in code da settimane per responsabilità sua, che non ha saputo gestire i cantieri in autostrada e non ha preteso che i gestori facessero i lavori necessari in lockdown. Chieda scusa ai liguri, agli imprenditori, agli operatori portuali, ai commercianti, ai balneari, agli artigiani, agli autotrasportatori che ogni giorno perdono tempo e denaro in coda e che il ministro arriva addirittura ad accusare di aver strumentalizzato la situazione. Chieda scusa a una regione intera e si dimetta”. Lo dichiarano i parlamentari liguri della Lega Edoardo Rixi, Francesco Bruzzone, Flavio Di Muro, Sara Foscolo, Stefania Pucciarelli, Paolo Ripamonti e Lorenzo Viviani.
Al commento dei parlamentari si aggiunge anche quello dell'assessore leghista della Regione Liguria Sonia Viale che scrive: "Come rovinare clamorosamente un importante risultato politico bipartisan ottenuto oggi con la doppia preferenza di genere per promuovere la presenza delle donne in politica. Le dichiarazioni del ministro Paola De Micheli, oggi in visita a Genova, mi fanno vergognare per la supponenza e l’arroganza nel dire che i liguri sono vittime di una narrazione sbagliata. Quando sono sulla mia Panda e devo stare in coda per ore (come tanti liguri) per andare da casa a Genova o per rientrare da Genova nel Ponente, di certo non sono vittima di una narrazione, ma dell’insipienza di una sinistra radical chic che la vita vera non sa più cos’è. Ha fatto una pessima figura Ministra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News