Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Settembre - ore 08.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Infermiere di famiglia e fondo non autosufficienza, Linea condivisa guarda alla sanità

Infermiere di famiglia e fondo non autosufficienza, Linea condivisa guarda alla sanità

Liguria - Sanità al centro delle riflessioni odierne di Linea condivisa, forza politica che sostiene la candidatura di Ferruccio Sansa alla guida della Regione Liguria. Tra i temi, la procedura di acquisto per i dispositivi sanitari destinati a pazienti stomizzati. “Accogliamo l’istanza delle associazioni FAIS e ALISTO e aderiamo alla campagna NOGARAXSTOMIA. Oggi abbiamo scritto a Toti, Viale e Locatelli: la procedura d’acquisto avviata in Liguria presenta notevoli incongruenze ed è in contrasto con le disposizioni di legge. Ma soprattutto non guarda affatto agli interessi dei pazienti –dichiara il capogruppo regionale e vice presidente della Commissione sanità, Gianni Pastorino -.La gara di A.Li. Sa determinerebbe un accordo quadro solo con 3 soggetti aggiudicatari, escludendone altri 3 che, a seconda dei casi, potrebbero invece fornire dispositivi più confacenti alle caratteristiche fisio-anatomiche del singolo paziente. Sarebbe un caso unico in Italia”. Si tratta, spiegano dal gruppo di una gara “basata sul criterio di offerta economicamente più vantaggiosa” che “non risponde ai requisiti di appropriatezza dei dispositivi, che devono essere valutati in base alle specifiche necessità del singolo paziente”. Sempre Pastorino esprime soddisfazione per l'accoglimento da parte di Sansa della proposta di istituire l'infermiere di famiglia in comunità: “Siamo soddisfatti che anche Sansa abbia riconosciuto il valore di questa proposta, che si dimostrerà valida non solo nei centri urbani e costieri, ma anche e soprattutto per garantire servizi essenziali nelle zone dell’entroterra, penalizzate dalle politiche che negli ultimi 5 anni hanno prodotto isolamento, spopolamento, depauperamento produttivo – spiega Pastorino -.Solo con proposte concrete e idee chiare su come modificare l’attuale modello di governance potremo curare la nostra sanità pubblica”.

Mentre il consigliere spezzino Francesco Battistini, compagno di Pastorino in Regione, rileva che “il fondo per le gravissime disabilita’ e la non autosufficienza, strumento regionale di tutela economica per chi si trovi in questa situazione, e’ fermo. Ci sono numerose richieste in attesa di valutazione ma non c’e’ certezza ne’ chiarezza sulle valutazioni in corso. Gia’ 2 anni fa intervenimmo sull’argomento, nel momento in cui furono modificate le condizioni di accesso e le richieste accettate e gestite subirono una drastica riduzione. A essere coinvolta oggi, tra le altre, la famiglia di una persona che si e’ occupata direttamente dell’argomento, essendo stata assessore ai servizi sociali di un grande Comune della provincia e che, con grande forza, esprime il suo disappunto per una gestione torbida e inconcludente di un tema tanto delicato. L’ipotesi che il fondo sia definitivamente cancellato non e’, purtroppo, esclusa e c’e’ da chiedersi come si pensi di supportare le famiglie che abbiano, al proprio interno una persona bisognosa di assistenza continuata e ininterrotta per la cui gestione, per altro, questo contributo rappresenta un aiuto ma non certo una soluzione definitiva. La nostra condanna per la gestione delle risorse economiche della sanita’ portata avanti da questa amministrazione regionale trova, purtroppo, ogni giorno nuove conferme e, come sempre, a farne le spese sono i cittadini piu’ deboli e in difficoltà”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News