Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Ottobre - ore 23.58

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il governo valuta la richiesta dello stato di emergenza per la Liguria

oggi in cdm
Il governo valuta la richiesta dello stato di emergenza per la Liguria

Liguria - Colloquio telefonico oggi tra il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e i Ministri Boccia e De Micheli sulla richiesta avanzata ieri, congiuntamente con il governatore del Piemonte Cirio di Stato di emergenza per far fronte ai danni del maltempo. Dalla telefonata è emerso che la richiesta dovrebbe approdare già domani al vaglio del Consiglio dei Ministri. Lo ha comunicato questa sera nel corso della diretta facebook il governatore Toti, facendo il punto sui lavori in corso per riparare i danni al territorio.
“Si continua a lavorare nella nostra regione per liberarla dal fango – ha detto Toti - si lavora sui fronti di frana, sugli acquedotti distrutti dalle acque sia a Taggia che a Ventimiglia e nell’entroterra di Sanremo dove più forte è stata l’azione del maltempo. Oggi gli elicotteri della protezione civile sono stati impegnati su tre frane, una di queste è già stata recuperata, su una seconda si sta lavorando e sulla terza, quella di Triora è stato effettuato un sopralluogo dal Genio Militare e domani si deciderà come procedere. E oggi, fortunatamente, non si sono registrati danni particolari e il Salone Nautico ha potuto svolgersi regolarmente facendo registrare il tutto esaurito. Recuperata anche dai sindci del Tigullio la strada per Portofino che aveva avuto danni”. “Nel momento in cui il Cdm accoglierà la nostra richiesta dello stato di emergenza – ha continuato Toti – potremo procedere ad aggiustare tutte le strutture, a cominciare dalla passerella di Ventimiglia”.
Il presidente nel corso della diretta ha comunicato che non sarebbero liguri i 5 dispersi rinvenuti sul nostro territorio. “Non abbiamo dispersi tra la popolazione ligure e tra i turisti – ha ribadito Toti - Quindi è possibile che si tratti di persone per cui non è stato lanciato l’allarme o che risiedevano in Francia e che sono arrivati sulle nostre coste. Vi terremo aggiornati ma ribadisco che la Prefettura di Imperia ci ha comunicato che alle Questure e ai Carabinieri nessuno è stato denunciato come scomparso tra abitanti di quei territori colpiti dal maltempo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News