Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Giugno - ore 22.33

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Battistini e Pastorino contro l'esclusione degli ex Sprar

Battistini e Pastorino contro l'esclusione degli ex Sprar

Liguria - Oggi in consiglio regionale discussione del DDL per “la qualificazione e lo sviluppo dell’offerta turistica”. Il testo è concepito per escludere dal sostegno economico regionale quelle strutture ricettive che in passato hanno aderito ai progetti SPRAR per l’accoglienza dei migranti. Il punto di Rete a Sinistra / LiberaMente Liguria. «Sulla questione dei diritti e dell’accoglienza, Toti è ostaggio di Fratelli d’Italia e Lega: oggi appoggia l’approvazione di un provvedimento inopportuno e dannoso, oltreché palesemente discriminatorio. Il testo, infatti, ha finalità punitive: interviene in maniera retroattiva su imprese liguri che, in piena legittimità, hanno svolto una regolare attività di accoglienza riconosciuta dal perimetro delle leggi vigenti – dichiarano il capogruppo Gianni Pastorino e il vicecapogruppo Francesco Battistini -. Una proposta contestata anche dalle associazioni di categoria, che hanno sottolineato come la sua applicazione provocherà una distorsione di mercato assolutamente incomprensibile. Gli stessi albergatori che non hanno aderito agli SPRAR si sono dichiarati contrari. Facile previsione: non reggerà all’impatto con le norme costituzionali e comunitarie, analogamente a quanto avvenuto con i ddl sull’urbanistica religiosa e sulla legittima difesa».

«Indifferente all’errore sotto il profilo della tecnica del diritto, oggi il centrodestra è soltanto interessato a segnare un punto simbolico. Constatiamo che un caposaldo del pensiero liberale, la libertà d’impresa, viene sacrificato sull’altare di posizioni ideologiche pericolose – evidenziano Pastorino e Battistini -. L’azzardo è evidente e, fin dalle sue premesse, rappresenta un danno ad alcuni operatori economici della nostra comunità. La colpa? Essersi prestati a un’attività remunerata e consentita dalla legge, ma sgradita a una parte politica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News