Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Agosto - ore 12.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Avantinsieme, Ge9si e Liguria Viva verso una rete civica regionale

Le tre realtà civiche della Spezia, Genova e del Tigullio si sono incontrate per decidere le strategie in vista delle politiche e delle amministrative.

Avantinsieme, Ge9si e Liguria Viva verso una rete civica regionale

Liguria - Alcuni rappresentanti delle liste civiche che hanno partecipato alle ultime elezioni amministrative in diversi comuni della Liguria si sono incontrati a Genova per lanciare il progetto di una rete civica regionale e valutare eventuali azioni comuni in relazione alle prossime elezioni amministrative e politiche.

Al summit erano presenti rappresentanti di Genova, del Tigullio e dello Spezzino, mentre con rappresentanti del Ponente ligure sono in corso incontri e colloqui per il loro coinvolgimento in un progetto comune che traguardi, oltre le elezioni più immediate, anche e soprattutto le prossime elezioni amministrative e regionali.
Pur essendo provenienti da diverse esperienze politiche, i rappresentanti di Avantinsieme (il movimento lanciato da Lorenzo Forcieri), Ge9si e Liguria Viva (lista del Tigullio) si riconoscono, condividendoli, nei documenti politici elaborati negli ultimi mesi e che fondano la partecipazione al movimento civico su una serie di valori comuni.
Si tratta della democrazia efficiente e “del fare”, che con la concretezza si assume la responsabilità di risolvere i problemi della comunità, i bisogni quotidiani, intercettando le necessità prima che diventino emergenze. Indispensabile anche un forte reale radicamento territoriale, quale primo elemento caratterizzante il movimento; una diversa organizzazione dello Stato che in un processo federativo, senza rinunciare all’unità della nazione, valorizzi le realtà territoriali dialoganti, capaci di aggregarsi per interessi comuni.

"Vogliamo essere - affermano - un movimento: liberal, che condivide valori democratici in grado di interpretare i cambiamenti sociali, di favorire l'iniziativa privata capace di creare lavoro, benessere e ricchezza diffusa; laico per una laicità intesa come rispetto della libertà personale e reciproca; europeista, che vede come fine ultimo una Europa capace di difendere e consolidare valori, ideali e diritti in un mondo sempre più globalizzato vicina ai suoi cittadini e che non li mortifichi in nome della difesa di interessi economici astratti; riformista, perché vuole raccogliere e impegnare le migliori energie in un progetto di cambiamento, di modernizzazione del nostro territorio e del Paese in un quadro di equità sociale, di sviluppo economico, di massima occupazione".
Gli esponenti delle liste civiche ritengono che "fare politica debba tornare a essere qualcosa di piacevole, coinvolgente e appassionante ad esclusivo servizio dei cittadini, che è l’unico modo per ricostruire il rapporto di fiducia del cittadino con la politica e con le istituzioni".
In questo contesto, e su queste basi, si è aperta la discussione anche sull’apporto che le liste civiche liguri possono dare in questa fase politica di rinnovo del parlamento e del governo nazionale. "Prima di decidere se eventualmente prendere posizione e a sostegno di chi - affermano - intendiamo esaminare le proposte programmatiche e le candidature, in relazione alla realtà del territorio ligure, dei suoi problemi, dal lavoro alla sanità, ai porti, al turismo e verificare l’esistenza di valori, progetti e impegni condivisi che, allo stato, non è ancora possibile individuare. Queste posizioni sono espresse anche d’intesa con le liste civiche del Piemonte e della Lombardia con le quali è da tempo in atto un proficuo confronto per un progetto comune".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News