Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Aprile - ore 22.05

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ambientalisti in regione per dire no alla legge “taglia Parchi”

Ambientalisti in regione per dire no alla legge “taglia Parchi”

Liguria - Stamane, a margine del consiglio regionale, incontro fra i capigruppo e una delegazione delle associazioni ambientaliste liguri. Sul tavolo le obiezioni e le preoccupazioni espresse dalle associazioni sulla legge “taglia parchi” del centrodestra. L’iniziativa, sostenuta da Rete a Sinistra / LiberaMente Liguria avviene all’indomani del grande “Sciopero mondiale per il clima”, organizzato lo scorso venerdì da “Fridays for Future” a Genova e in numerose località della regione. Partecipano “Cittadini Sostenibili” e Fridays for Future Genova e Savona. "2 settimane fa il consiglio regionale ha votato all’unanimità un odg sulla tutela ambientale e sull’adesione all’agenda 2030. Eppure nel frattempo il centrodestra vuole portare a compimento il grande sfregio ai parchi liguri; ma ancora pochi giorni fa Toti celebrava e apprezzava la grande partecipazione di giovani alla piazza di Fridays for Future. Dove sta la coerenza? – dichiarano il capogruppo Gianni Pastorino e il vicecapogruppo Francesco Battistini -. Stamattina abbiamo avanzato la sospensione della proposta di legge “taglia parchi”: è infatti necessario riprendere la discussione in commissione ambiente, con il contributo delle associazioni presenti quest’oggi e di tutte quelle che negli ultimi mesi hanno manifestato preoccupazione per le conseguenze di tale provvedimento".

"Rimettere al centro la questione ambientale nei processi di programmazione della Regione: un aspetto totalmente trascurato dalla giunta Toti, che anzi vive le aree protette come un fastidio – concludono Pastorino e Battistini -. Non si può dire di essere d’accordo con la manifestazione di venerdì e poi tagliare 1000 ettari di parchi. Se si decide di perseguire realmente una prospettiva ambientale diversa e sostenibile, allora occorre che gli atti politici di questa regione siano conseguenti e coerenti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News