Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Gennaio - ore 17.56

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Sui cartelli stradali Zena insieme a Genova. E così in tutta la Liguria"

Proposta shock del consigliere regionale leghista Puggioni che vuole inserire lo studio della lingua genovese anche fra i giovani.

`Sui cartelli stradali Zena insieme a Genova. E così in tutta la Liguria`

Liguria - Autonomia della Liguria, ma anche tutela, promozione e valorizzazione della cultura ligure e della lingua genovese. E’ cominciato oggi in Commissione regionale l’iter della Proposta di Legge depositata nel gennaio 2016 dalla Lega Nord Liguria, primo firmatario il consigliere Alessandro Puggioni. “Con questo provvedimento – ha aggiunto Puggioni – intendiamo promuovere e valorizzare il patrimonio linguistico-culturale ligure, soprattutto attraverso la sua conservazione e diffusione tra i giovani. Oggi la tutela della nostra lingua, che rappresenta un elemento imprescindibile dell’identità storica, sociale e culturale, è più che mai necessaria dal momento che anche l’Unesco l’ha censita iscrivendola nel ‘Red book of endangered languages’, ossia tra gli idiomi in pericolo d’estinzione".

“Sui cartelli stradali Zena, non solo Genova. E così anche per gli altri luoghi della nostra regione” - tuona Puggioni. La Proposta di Legge della Lega prevede che Regione Liguria consideri la tutela, valorizzazione e promozione del nostro patrimonio linguistico e culturale come prioritario per lo sviluppo dell’autonomia regionale e la protezione della lingua e delle sue varianti come un preciso obbligo verso la Comunità. Inoltre, sono previsti i princìpi di pari dignità e del pluralismo linguistico, sanciti dalla Costituzione. Per realizzare ciò, l’Ente regionale dovrà organizzare incontri volti alla conoscenza e alla diffusione del nostro patrimonio linguistico-culturale, sostenere ogni forma di espressione artistica, musicale, poetica, teatrale, cinematografica e televisiva, promuovere indagini e ricerche sui toponimi in lingua ligure ed incentivare gli enti locali al ripristino degli stessi (i quali andranno ad aggiungersi a quelli esistenti in lingua italiana).
Inoltre, è prevista l’istituzione di un Osservatorio per la lingua ligure, costituito anche da esperti del settore, che tra le sue finalità dovrà avere quella dell’accrescimento del lessico e del patrimonio storico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Palladino e Mora in rampa di lancio: quale giocatore dovrebbe fare spazio in lista A?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure