Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Agosto - ore 13.53

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Smontata mozione pro vita, ora garantire medici non obiettori"

"Smontata mozione pro vita, ora garantire medici non obiettori"

Liguria - Stamane, voto di astensione per il vicecapogruppo di Rete a Sinistra / LiberaMente Liguria Francesco Battistini sulla mozione presentata dai consiglieri Rosso e Costa “Sulla legge 194/78 – azioni a tutela della donna e della maternità”.

«Se l’obiettivo del documento di Matteo Rosso era quello di accattivarsi i movimenti antiabortisti direi che è ampiamente fallito. Gli emendamenti votati in Consiglio riportano correttamente la mozione nel solco di quanto previsto dalla legge – dichiara il vicecapogruppo di Rete a Sinistra/liberaMente Liguria Francesco Battistini –. Non so come farà Matteo Rosso a spiegarlo ai comitati pro-vita ma l’impegnativa della sua mozione è profondamente cambiata rispetto al testo originale».

La nota diramata da Battistini spiega che "Ciò che è stato votato prevede, infatti, l’inserimento di un punto fondamentale su cui si basa l’impianto della 194/78: la libertà di scelta. È stato approvato, all’unanimità, un emendamento che impegna la Giunta “a garantire l’attuazione del principio di autodeterminazione della donna in tutte le sedi così come esplicitato nella Legge 194/78”."

«Con questa importante modifica si riporta il documento dentro un alveo di discussione adeguato dichiarando esplicitamente quelli che sono gli obiettivi della legge: da un lato la tutela della maternità e dall’altro il diritto della donna a poter decidere liberamente del suo corpo – spiega Battistini –. Con ciò era per me impossibile votare contro. Ho scelto, dunque, l’astensione perché in Consiglio, nonostante i principi della 194/78 siano stati ripristinati, è stata persa un’occasione importante: l’Assessore avrebbe dovuto impegnarsi a finanziare adeguatamente i consultori pubblici e a garantire, negli ospedali, la presenza di medici non obiettori. Tutte richieste che ormai facciamo da tempo, purtroppo inascoltati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News