Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Giugno - ore 15.19

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia
Paolo Manfredini
40,02% 13.771 Voti
Pierluigi Peracchini
59,98% 20.636 Voti
Ultimo aggiornamento: 26/06/2017 00:44:43 Sezioni 96 di 96 Tutti i risultati >>

"Non vogliamo essere complici di scafisti e buonisti"

`Non vogliamo essere complici di scafisti e buonisti`

Liguria - La decisione della Giunta Toti di non mettere a disposizione per l’accoglienza dei migranti gli edifici di proprietà della Regione (Arte e Asl) oggi ha scatenato le critiche del gruppo Pd in Consiglio Regionale. L’accusa, in sostanza, è quella di scaricare sui Comuni liguri tutto il peso dell’accoglienza.

“Ci mancherebbe anche che diventassimo complici degli scafisti – ribatte il consigliere regionale del Carroccio Stefania Pucciarelli - il lavoro di tour operator per clandestini e le tragiche morti nel Mediterraneo le lasciamo volentieri a chi persiste nel legittimare l’invasione senza regole del nostro territorio e non fa nulla per risolvere il caos immigrati.
Gli immobili di cui parla il Pd sono patrimonio comune dei liguri e devono essere impiegati, prima di tutto, per il benessere dei nostri concittadini. Finché ci sarà anche un solo ligure in emergenza abitativa o sociale è a lui, e non ad altri, che dovrà essere destinata ogni risorsa della Regione.
Se poi la Ue e il Governo di sinistra intendono continuare a prendere i soldi dalle tasche degli italiani per destinarli al business immigrati anziché utilizzarli per aiutare le famiglie e i disoccupati italiani, la Regione Liguria non condividerà mai questa scelta scellerata. Infatti, dietro il mito dell’accoglienza diffusa, che in realtà porta degrado, insicurezza e pericoli sanitari in ogni quartiere e nei vari Comuni, si nascondono ben altri interessi che non sono quelli dei nostri concittadini”.

“Forse – ironizza Pucciarelli - mi dichiarerei favorevole al progetto del Pd soltanto se cominciassero a piazzare i presunti profughi presso le case dei loro politici. La posizione di Paita & Compagni, non appare così differente da quella di chi organizza raduni per portare bottigliette d’acqua ai richiedenti asilo, i quali spesso rifiutano il cibo e protestano contro lo Stato e la città che li ospita, come avvenuto anche nel centro di accoglienza di via Venti Settembre a Genova”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure