Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Febbraio - ore 17.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Niente streaming per famiglie disabili, vergognoso". Bruzzone: "Regole rispettate"

Pd e Rete a sinistra attaccano la giunta regionale di centrodestra, il presidente del consiglio non sta a guardare.

"Niente streaming per famiglie disabili, vergognoso". Bruzzone: "Regole rispettate"

Liguria - La seduta del consiglio regionale di stamattina è stata sospesa per permettere un incontro in aula dei consiglieri e degli assessori con i rappresentanti delle famiglie, degli enti erogatori no-profit e dei lavoratori del comparto socio-sanitario a servizio dei disabili. La delegazione ha manifestato forte preoccupazione per le scelte che la Regione sta effettuando con la revisione del sistema di autorizzazione e accreditamento. Gli operatori hanno espresso in aula le difficoltà che affronta il settore, nel quale deve operare personale qualificato, e hanno ribadito il ruolo strategico svolto da chi si occupa della cura e l’integrazione dei soggetti disabili. Le famiglie dei disabili hanno denunciato le grandi difficoltà che devono affrontare quotidianamente nell’assistenza dei propri cari.

La denuncia dei consiglieri regionali del Partito democratico Raffaella Paita e Pippo Rossetti: "E' stato interrotto lo streaming dei lavori dell'aula quando è stata data la parola alle famiglie e alle associazioni dei disabili, che chiedevano alla Giunta di non tagliare le risorse per l'assistenza. Un fatto gravissimo, che ha censurato le giuste istanze di queste persone e che dimostra come la destra abbia paura del confronto e provi in tutti modi a mettere il silenziatore alle proteste. Chiediamo immediatamente chiarimenti per quest'episodio vergognoso".

Il commento di Gianni Pastorino e Francesco Battistini di Rete a sinistra/Liberamente Liguria: "Ci risulta che sia stata interrotta la diretta streaming del consiglio, proprio in concomitanza con le proteste scoppiate in aula per le mancate risposte dell’assessore. Non è la prima volta che ciò avviene, e non promette nulla di buono".

Il presidente del Consiglio regionale Francesco Bruzzone non ha fatto tardare la sua risposta.
"Come è noto, e come è sempre avvenuto, anche con il conforto degli uffici, - ha spiegato l'esponente della Lega - quando le sedute vengono sospese si interrompe sempre la diretta. Non è mai esistito un caso differente semplicemente perché non si può fare diversamente". Bruzzone ha puntualizzato: "Anche a garanzia di tutti i soggetti che finora hanno ottenuto un’audizione dal Consiglio e non hanno mai avuto la diretta streaming – ha concluso - ribadisco il fatto che il mio compito è di rispettare le regole e rigettare le richieste di infrangerle».
Il presidente ha aggiunto: «Mi sembra doveroso chiarire il tipo di procedura adottata perché il richiamo della consigliera Paita, che suona come una sorta di invito a non rispettare le regole da parte del presidente, non può essere accettato. Chiedere al presidente – ha ribattuto Bruzzone - di non rispettare le regole vuol dire chiedere di fare una cosa che non può essere fatta".
Bruzzone si dichiara sorpreso che anche il vicepresidente del Consiglio regionale abbia condiviso le critiche del capogruppo Pd: "Il vicepresidente Rossetti dovrebbe conoscere perfettamente le norme che regolano questa materia e dovrebbe sapere che, se io avessi fatto proseguire la diretta, avrei commesso un gravissimo illecito".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News