Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Giugno - ore 10.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Il Felettino si farà o non si farà? Toti parli una volta per tutte"

"Il Felettino si farà o non si farà? Toti parli una volta per tutte"

Liguria - “La Gunta Toti ha ancora intenzione di realizzare il nuovo ospedale del Felettino?”. A porre la domanda è il vicecapougrppo del Pd ligure Juri Michelucci, a fronte dell'impasse che da tre anni blocca i cantieri del nuovo ospedale della Spezia. “Siamo di fronte a una situazione paradossale – spiega l'esponente del Partito Democratico – La Giunta Burlando era riuscita a ottenere i finanziamenti nazionali (150 milioni di euro), aveva concluso tutto l'iter progettuale e autorizzativo e al centrodestra, subentrato a giugno 2015, non restava che accertarsi che i lavori procedessero speditamente. Da tre anni però il cantiere è bloccato e la Giunta Toti si sta dimostrando incapace di portare a termine quest'opera fondamentale”. I problemi iniziano, continua Michelucci nel 2016 “quando la società Pessina, che si è aggiudicata l'appalto per il Felettino l'anno prima, presenta una variante alle fondazioni, a seguito delle indicazioni pervenute dalla Provincia della Spezia. Tra la fine del 2017 e il 2018 la variante viene analizzata da IRE S.p.a. e Provincia. Recentemente Pessina ha presentato le integrazioni alla variante strutturale così come richiesto dalla Provincia. E queste integrazioni oltre a essere esaminate da Comune e Provincia della Spezia, vengono analizzate dalla stessa IRE S.p.a. Il risultato è che il cantiere, oggi, è praticamente all'anno zero. E i lavori, che sarebbero dovuti terminare nel 2020, sono tuttora bloccati. Perché dalla richiesta di variante alla sua analisi è passato più di un anno intero?”. Perché la Regione non ha una posizione netra nei confronti della ditta Pessina?
Michelucci ricorda poi che “alle vicissitudini legate alla realizzazione del nuovo ospedale sono connesse quelle relative alla tenuta del sistema sanitario provinciale, visto che l’ospedale Sant’Andrea appare sempre più deficitario nell’offrire adeguate condizioni di ospitalità ai degenti”. Insomma La Spezia ha urgentemente bisogno di un nuovo presidio sanitario. Quindi, prosegue Michelucci “è necessario che la Giunta faccia chiarezza sulla sorte del Felettino. Toti, Viale Giampedrone ritengono ancora imprescindibile la realizzazione nel nuovo ospedale? E in caso affermativo quali tempistiche potrebbe avere lo 'sblocco' dei lavori e quali iniziative intendano intraprendere per far ripartire i cantieri, data l’importanza strategica dell’opera? In attesa che il Felettino possa vedere la luce quali scelte di riorganizzazione del servizio sanitario spezzino intende attuare la Giunta?”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News