Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Settembre - ore 22.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Vitalità dei centri storici liguri: La Spezia tiene solo grazie al turismo

Tra il 2008 e il 2018 il numero di esercizi commerciali al dettaglio cala del 16 per cento, mentre alberghi e ristoranti aumentano del 64. Savona unica città in controtendenza secondo lo studio di Confcommercio.

Genova la peggiore
Vitalità dei centri storici liguri: La Spezia tiene solo grazie al turismo

Liguria - La specificità del tessuto insediativo italiano, caratterizzato da poche grandi città e da una molteplicità di città medie e piccole, con centri storici dal patrimonio storico-artistico ineguagliabile, rappresenta un unicum da cui partire per disegnare un futuro di trasformazione per il nostro Paese, rafforzare le economie urbane e contrastare la desertificazione commerciale.
E' questo l'assunto di partenza dell'indagine svolta dall'Ufficio studi Confcommercio per analizzare la vitalità dei centri storici delle città italiane. Un lavoro dal quale emerge una situazione tutt'altro che rosea per la Liguria, anche a causa dell'invecchiamento e del calo demografico degli ultimi decenni.

La Spezia non fa eccezione all'interno di un panorama di calo generalizzato del commercio al dettaglio nei centri storici, mentre guida con distacco per quel che concerne l'aumento di esercizi alberghieri, bar e ristoranti. Sotto la Lanterna si assiste alla contrazione maggiore in fatto di negozi, mentre quello di Savona è l'unico centro che fa registrare un leggero aumento. E se in tre città su quattro il comparto alberghiero e ristorativo fa segnare il segno più, a Imperia i dati sono negativi anche in questa categoria.

I numeri
L'analisi di Confcommercio mette a confronto i dati dei registri camerali del 2008 con quelli del 2018.
Il centro storico spezzino partiva da 670 esercizi di commercio al dettaglio, che si sono ridotti a 562, per un calo del 16,2 per cento.
E' andata peggio nei caruggi genovesi, dove le 1.985 attività commerciali sono diventate 1.553, con un decremento percentuale del 21,8 per cento.
Come dicevamo Savona è l'unica realtà in controtendenza: nel 2008 il commercio al dettaglio vedeva 493 imprese attive, aumentate seppur di poco nel giro di dieci anni sino a 499: c'è stata dunque una crescita pari all'1,2 per cento.
Negativo, invece il dato imperiese, dove il calo è stato del 10,6 per cento, a fronte di 398 esercizi aperti nel 2008, diventati 356 dopo due lustri.

La musica cambia decisamente un po' ovunque quando si considerano alberghi, bar e ristoranti presenti nei centri storici.
Alla Spezia, nel 2008, c'erano 217 attività (29 strutture alberghiere e 188 bar e ristoranti). Alla fine dello scorso anno le strutture ricettive erano 111 e i punti di ristoro 247, per un totale di 357 esercizi e un aumento del 64,5 per cento.
Anche a Genova si è registrata una crescita del comparto, passato da 857 realtà a 972: un incremento del 13,4 per cento.
Più accentuato l'aumento di alberghi, ristoranti e bar nel centro storico savonese dove alle 257 attività del 2008 si contrappongono le 310 del 2018.
Segno meno, invece, per il cuore urbano di Imperia, passato da un totale di 220 imprese a 216, con un calo contenuto (-1,9 per cento), ma pur sempre un calo.

Una lettura immediata, quella di queste cifre, che si spiegano con l'aumento dell'appeal turistico della Spezia e con la corsa degli spezzini verso attività commerciali che operano nel settore. Al contrario il commercio tradizionale vive un momento di estrema difficoltà generalizzata, dovuto alla crisi dei consumi ma anche a fattori strutturali legati in particolare alla composizione demografica della popolazione e ai nuovi canali di acquisto, primo fra tutti quello dell'e-commerce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News