Città della Spezia Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Febbraio - ore 18.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Sistema Liguria Work in Blue, nasce la prima Blue Academy

Sistema Liguria Work in Blue, nasce la prima Blue Academy

Liguria - Presso la Sala ForumUCINA della Fiera di Genova in occasione del 57° Salone Nautico Internazionale di Genova si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto Sistema Liguria Work in Blue. L’occasione è stata propizia per un ulteriore momento ufficiale molto importante perchè durante la conferenza stampa è stato firmato l’accordo tra UCINA, Assomarinas e il Villaggio del Ragazzo che darà vita e ufficialità al progetto “Blue Academy”. L’accordo si propone di rispondere alle esigenze di mercato in materia di aggiornamento professionale rivolto alle imprese; presidiare i fabbisogni formativi e professionali della filiera della nautica da diporto e del turismo sul mare; attivare percorsi di formazione, anche continua, per colmare il fabbisogno professionale individuato nelle imprese del della filiera della nautica da diporto e del turismo sul mare; qualificare le competenze tecnico-professionali nei percorsi formativi, attraverso l'inserimento di elementi di innovazione e sviluppo, adeguando così i percorsi didattici alle esigenze del mondo del lavoro quale rappresentato dalle imprese associate di Ucina Confindustria Nautica e di Assomarinas .

Si tratta di una novità importante nel panorama turistico-nautico aziendale a livello nazionale poichè viene sottoscritto un’impegno fra due importanti associazioni di categoria che riuniscono le più importanti aziende della nautica e della portualità turistica italiana ed un ente di formazione al fine di cogliere opportunità di finanziamenti europei, ministeriali e regionali per la creazione di nuove figure professionali competenti da ritrovare nel mondo dei giovani e dei disoccupati al fine di un chiaro e certo inserimento nel settore di appartenenza rispondente alle richieste emerse dalle analisi dei fabbisogni del maercato turistico e nautico.
La prima esperienza rispondente a questi obiettivi nella quale si ritrovano premesse ele finalità di questo neonato accordo è sicuramente il progetto Sistema Liguria Work in Blue. L’operazione ha come obiettivo principale quello di sviluppare azioni rivolte a soddisfare bisogni formativi immediati nel quadro di una strategia di rilancio del settore, perseguita attraverso la costruzione di un sistema integrato di offerta tra istituzioni, marine e operatori turistici in senso lato.

Sistema Liguria Work in Blue è un progetto finanziato da Regione Liguria e cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Operativo ASSE 1 “Occupazione” OBIETTIVI SPECIFICI 2 E 3 Regione Liguria FSE 2014 – 2020, per favorire l’occupazione di giovani e adulti disoccupati nel settore dell’economia del mare.
Il progetto prevede, oltre alle azioni trasversali di analisi dei fabbisogni e di comunicazione e diffusione dei risultati, la formazione di cinque figure professionali strategiche per la valorizzazione e la promozione nel medio periodo di un competitivo sistema di offerta regionale di servizi al diportismo nautico ed al turismo sul mare. Tali figure, specificatamente richieste dalle aziende del settore, saranno occupate, a bordo e a terra, all’interno di significative componenti di tale sistema: ricezione turistica costiera, accoglienza portuale, servizi di assistenza alla navigazione.

Il soggetto proponente i corsi di formazione Sistema Liguria Work in Blue è un’ATI composta da: Opera Diocesana Madonna dei Bambini – Villaggio del Ragazzo (Capofila), Lavagna Sviluppo s.c.r.l, Cnos FAP Liguria Toscana, Formimpresa Liguria. Sono aperte fino al 6 ottobre 2017 presso le 5 sedi di tutti i partner del progetto le iscrizioni ai 5 corsi di formazione per Barman, Cuoco, Guest Relation, Hostess/Steward del Diporto e Marinaio del Diporto.
Alla conferenza stampa sono intervenuti: Carla DeMaria, Presidente di UCINA; Roberto Perocchio, Presidente di Assomarinas (Associazione Italiana Porti Turistici); Giovanna Tiscornia, Amministratrice Delegata dell’Opera Diocesana Madonna dei Bambini – Villaggio del Ragazzo; Nicola Visconti, Direttore del Villaggio del Ragazzo; Andrea Henriquet, Responsabile formazione UCINA e Responsabile Darsena Saloni Nautici.

L’Assessore Regionale alla Formazione, Comunicazione e alle Politiche giovanili e Culturali, Ilaria Cavo a margine della conferenza stampa ha dichiarato: “Il protocollo di oggi è la dimostrazione di come sia stato giusto impostare i bandi in modo da avvicinare la formazione alle esigenze del mercato del lavoro. Dal bando blue economy creato da Regione Liguria per un valore di cinque milioni di euro è nato il progetto "Work in Blue" e, proprio al fine di rispettare le esigenze del bando stesso, è stato siglato un accordo a monte tra una rete di enti di formazione su tutto il territorio e aziende del settore nautico. Sono nati corsi che rispecchiano le esigenze del mercato sulla base dei quali impostare un percorso comune con Ucina per monitorare e seguire i fabbisogni futuri”. L’Assessore ha proseguito sostenendo che: “Regione Liguria metterà a disposizione le risorse di questo settore perché crediamo nel Salone Nautico e, come ho avuto modo di dire alla presidente De Maria, saremo pronti a cogliere e monitorare i fabbisogni per investire nuove risorse che si rendessero necessarie."

La Presidente di UCINA Carla Demaria: “Per le nostre aziende la formazione significa innovazione, nodo cruciale per la crescita professionale e qualitativa delle persone che lavorano e ambiscono a lavorare nel nostro settore. Nel proseguo del mio mandato questo tema sarà al centro delle azioni di UCINA e l’accordo sottoscritto quest’oggi vuole testimoniare l’impegno e le responsabilita assunte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News