Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 22.31

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

In Liguria potreste non dover pagare l'Irap: ecco perché

In Liguria potreste non dover pagare l´Irap: ecco perché

Liguria - La Camera di Commercio di Genova è intervenuta in questi giorni, con tempestività, in margine alla vicenda dell'esenzione dall'Irap per le nuove imprese. Anche se le Camere di Commercio da molti mesi sono in difficoltà per i tagli ai loro bilanci imposti dalla nuova politica del Governo, non è venuto meno l'impegno di informazione e di servizio, attività molto delicata perchè la crisi economica mette a volte in crisi certi aspetti della attività imprenditoriale. Recentemente la Camera di Commercio di Genova, che è quella che in Liguria che ha una realtà più articolata e complessa da amministrare, ha diffuso una informativa per tutte le imprese che sono sorte nella nostra regione da 1 gennaio al 31 dicembre 2016. L'informativa a tutti gli iscritti è tempestiva perchè il tempo di scadenza per per il prossimo 31 marzo. La prassi della pratica burocratica non è complessa ma comporta poi un effetto importante: per i prossimi cinque anni le “nuove” imprese saranno esentate dal pagamento dell'Irap. E' quindi importante che queste nuove attività imprenditoriali siano assistite dai loro consulenti in modo che la domanda che contiene l'autocertificazione di avvio della vita dell'impresa per ottenere appunto lo sgravio fiscale. I tempi sono stretti, ha sollecitato il segretario generale della Camera di Commercio di Genova, Maurizio Caviglia, quindi occorre agire con una certa sollecitudine, sfruttando la proposta di azzeramento dell' Irap, deciso dalla Regione Liguria al fine di favorire le nuove attività e di concedere loro un più ampio raggio d'azione. Caviglia è d'accordo con il fine della Regione, vale a dire rivitalizzare il tessuto produttivo della Liguria per migliorare e potenziare ai “ nuovi entranti” le capacità di investimento e rafforzare i progetti di sviluppo. Caviglia ricorda che l'assetto imprenditoriale della Liguria è costituito per la maggior parte da imprese piccole, per non dire a volte “micro”. La ridotta dimensione (anche legata a un assetto con pochi dipendenti) non è necessariamente un segno di mancanza di vivacità, ma è chiaro che occorre un sostegno anche da parte delle pubbliche istituzioni.

Tra l'altro la procedura non è né difficile né complessa perchè sul sito camerale “www.impresainliguria.it” esiste un box dedicato all'Irap dal quale è possibile scaricare i moduli e seguire la procedura indicata. Maurizio Caviglia spiega che se queste indicazioni appaiono semplici, è importante per le piccole imprese essere informate in maniera funzionale con continuità e precisione e che la struttura camerale deve concentrare i suoi sforzi anche e sopratutto in questi servizi di respiro pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure