Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Luglio - ore 18.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

I sindacati: "Tutelare i lavoratori del settore trasporto merci dal coronavirus"

"Contribuiscono a tenere in piedi il Paese"
I sindacati: "Tutelare i lavoratori del settore trasporto merci dal coronavirus"

Liguria - In questi difficili giorni in cui l’Italia è sottoposta a pesanti restrizioni per cercare di arginare il Covid-19, i lavoratori dei settori autotrasporto e spedizioni, insieme ai lavoratori della sanità pubblica, sono chiamati ad aiutare il Paese per garantire alla popolazione i servizi essenziali, la circolazione e rifornimento di tutte le merci.
L’ultimo Decreto Ministeriale sancisce che “i trasporti non si fermano”, la circolazione e distribuzione delle merci di ogni genere e natura è garantita in queste ore di criticità dai lavoratori dell’autotrasporto e dai corrieri, impegnati con grande senso di responsabilità a non fermare il Paese.
Un impegno serio, importante, ribadito anche ieri sera dal presidente del consiglio dei ministri.
Questi lavoratori più esposti di altri al rischio di contagio, che non si sono mai fermati, che attraversano l’Italia e le città quotidianamente, che continuano a garantire il lavoro nonostante la paura per se stessi e per le loro famiglie, devono essere messi in condizione di poter svolgere il proprio lavoro con dispositivi consoni all’emergenza in atto.

I trasporti non si fermano ma i lavoratori devono essere tutelati.

Abbiamo chiesto a tutte le aziende del settore di fornire ai lavoratori dei trasporti gli adeguati dispositivi di protezione, chiediamo rispetto e prevenzione per questi lavoratori che reggono con il loro lavoro l’intero Paese.
I trasporti non si fermano, ma intanto si comincia a registrare un importante calo in tutta la filiera nel traffico delle merci internazionali e nazionali e proprio in conseguenza di ciò è necessario che il Governo preveda e predisponga da subito strumenti efficaci e necessari a fronteggiare quella che potrebbe rivelarsi una grave emergenza occupazionale.
Ora più che mai è evidente che l’occupazione di questa categoria di lavoratori, che svolgono un servizio essenziale per la popolazione, va tutelata e sostenuta con specifiche risorse dedicate.

A tutte le lavoratrici e lavoratori del settore logistica, trasporto merci e spedizione va il nostro ringraziamento per il prezioso lavoro che stanno svolgendo per l'intera nazione.

Le Organizzazioni Sindacali
Filt Cgil (Marco Gallo, Leonardo Cafuoti)
Fit Cisl (Mirko Filippi )
Uiltrasporti (Giovanni Ciaccio, Simone Angius)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News