Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Luglio - ore 08.36

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Duecento imprese in più nel 2017, Spezia in testa

La nostra Provincia fa registrare il saldo migliore della Regione.

Report unioncamere
Duecento imprese in più nel 2017, Spezia in testa

Liguria - Dopo cinque anni consecutivi in cui le chiusure superavano le aperture, nel 2017 il saldo torna positivo: le nuove attività economiche hanno superato quelle che hanno chiuso, grazie soprattutto al consistente calo delle cessazioni (quasi mille unità in meno). Le Camere di Commercio liguri hanno ricevuto 9.134 domande di iscrizione d’impresa (86 in meno rispetto al 2016) a fronte di 8.965 richieste di cancellazione (981 in meno), che hanno determinato un saldo positivo, pari a 169 imprese in più.

Lo stock delle imprese è leggermente aumentato (+0,1%), attestandosi a fine dicembre a 162.949 unità, determinando un tasso di crescita pari allo 0,22% (era 0,17% nel 2016). A livello provinciale è La Spezia a “crescere” di più, con 1.356 iscrizioni a fronte di 1.171 cessazioni, con un saldo positivo pari a 185 imprese; segue Imperia con 1.467 aperture e 1.416 chiusure (saldo pari a +51 imprese) e Genova con 4.542 iscrizioni e 4.497 cessazioni (+45); Savona “perde” 112 attività, saldo tra 1.769 aperture e 1.881 chiusure.

Nel 2017 le aperture di procedure fallimentari in Liguria (al netto delle imprese prive del codice di attività economica) risultano essere 211, il 14,2% in meno rispetto al 2016: più di una su quattro ha riguardato imprese commerciali (-22,9%) e delle costruzioni (-9,7%). La maggior parte di queste procedure ha riguardato società di capitale. A livello provinciale Genova registra una diminuzione del 21,2% con 115 procedure fallimentari aperte, di cui 39 nel commercio; Imperia ne conta 20 (+17,6%), Savona 42 (-17,6%) e La Spezia 34 (+6,3%). Anche gli scioglimenti e le liquidazioni volontarie, 1.920, hanno subìto una flessione (-8,6%): il capoluogo ligure ne ha aperti in tutto l’anno 1.075 (-8,0%), Imperia 279 (+28,0%), Savona 305 (-24,1%) e La Spezia 261 (-16,6%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News