Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Novembre - ore 15.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Contratto nazionale trasporti, confronto tra Toti e sindacati

Contratto nazionale trasporti, confronto tra Toti e sindacati

Liguria - Questa mattina Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti Liguria, a margine della seduta del Consiglio regionale, sono state ricevute dai capogruppo del consiglio e dal presidente Toti, proprio come avevano chiesto in precedenza, per discutere del contratto collettivo nazionale di lavoro di logistica, trasporto merci e spedizioni che non viene rinnovato, ormai, da 22 mesi.
La delegazione sindacale era composta da: Marco Gallo, coordinatore regionale Filt Cgil Liguria, Mauro Scognamillo, segretario generale Fit Cisl Liguria, Giovanni Ciaccio, coordinatore regionale logistica e trasporto merci Uiltrasporti. Le OO.SS hanno illustrato le ragioni dello sciopero avvenuto il mese scorso, confermando l’astensione dal lavoro prevista per il prossimo 11 e 12 dicembre anche a Genova a tutti i varchi portuali e in tutte le piattaforme logistiche DHL, GLS, TNT, SDA, BRT.
Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti Liguria hanno ribadito ai capigruppo la volontà di affermare un contratto nazionale di lavoro unico per il mondo dell’autotrasporto, della logistica e delle spedizioni e hanno posto l’accento sulla non chiarezza della normativa Europea in materia di somministrazione che non garantisce trasparenza e si presta a equivoci e danni di carattere fiscale, previdenziale ed economico sia per i lavoratori che per il Paese.
Le OO.SS hanno evidenziato le criticità del trasporto in Liguria e i temi della piattaforma sindacale che prevede:
contratto unico di settore, tutele, diritti, legalità incremento della retribuzione e delle indennità, clausola sociale, internalizzazioni, superamento del subappalto, contrasto al distacco transnazionale.
“È necessario arrivare a un rapido rinnovo del contratto che definisca il lavoro nel settore, attraverso regole certe, diritti, dignità e un adeguato incremento retributivo – hanno detto ai capigruppo del Consiglio regionale Gallo, Scognamillo, Ciaccio - Vogliamo che il consiglio regionale, attraverso un ordine del giorno, ponga con forza le problematiche del trasporto e della logistica all’opinione pubblica, con la speranza che il nostro grido di allarme arrivi all’Europa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure