Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 10 Agosto - ore 17.54

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Dove saranno i depositi di gnl in Liguria?"

dibattito in regione
"Dove saranno i depositi di gnl in Liguria?"

Liguria - Nei lavori del consiglio regionale riunitosi questa mattina a Genova, fra i diversi temi all'ordine del giorno anche quello riguardante i depositi di Gas Naturale Liquefatto (gnl) in Liguria che, naturalmente, riguarda anche e soprattutto la provincia della Spezia e il Golfo, vista la presenza dell'impianto Snam-Gnl Italia di Panigaglia. Gianni Pastorino, consigliere del gruppo Linea Condivisa, ha presentato un’interrogazione, sottoscritta dal collega di gruppo Francesco Battistini, in cui ha chiesto le intenzioni della giunta sulla creazione di depositi di gnl e dove dovrebbero essere collocati. Pastorino ha ricordato che "il gnl viene considerato competitivo in quanto richiede minori spazi di stoccaggio e viene ritenuto tra i combustibili che possono, almeno in parte, sostituire le fonti di petrolio contribuendo a migliorare le prestazioni ambientali dei trasporti. Tuttavia - ha aggiunto - la UE detta regole precise sui punti di stoccaggio in quanto sono sostanze pericolose".

L’assessore allo sviluppo economico Andrea Benveduti nella replica ha ricordato il protocollo siglato recentemente fra le diverse istituzioni coinvolte, fra cui la Regione, con la partecipazione di stake older privati di rilievo. Benveduti ha
aggiunto: "Il Gnl rappresenta a breve termine una delle soluzioni più idonee sotto il profilo tecnologico e industriale per migliorare la qualità dell’aria nelle realtà metropolitane". La tecnologia consolidata nel tempo permette di gestire la filiera dalla produzione al trasporto in modo sicuro e razionale". L’assessore ha spiegato che, in base all’accordo
siglato, la Regione non ha, dunque, competenze dirette per individuare le aree ma ha assicurato la partecipazione e cooperazione dell’Ente con tutti gli altri enti all’interno del tavolo costituito con l’accordo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News