Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 29 Novembre - ore 21.01

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Orientamenti 2020 con Bebe Vio, influencer e videogame

Un'edizione digitale che non si farà mancare nulla per celebrare al meglio i suoi 25 anni. Tutte le opportunità per i giovani che si guardano intorno tra scuola e lavoro.

Dal 10 novembre
Orientamenti 2020 con Bebe Vio, influencer e videogame

Liguria - Il Salone Orientamenti festeggia i 25 anni e si apre sempre di più a tutte le scuole liguri e all’intero palcoscenico nazionale grazie all’innovativa piattaforma digitale www.saloneorientamenti.it, che permetterà agli studenti della regione e di tutta Italia di entrare nelle 4 aree (conosci te stesso, conosci il lavoro, conosci la società, conosci la formazione). L’emergenza sanitaria da Covid 19 ha dimostrato quanto sia urgente e necessario un impegno deciso verso tecnologie digitali all'avanguardia e allo stesso tempo ha generato una rapida evoluzione della loro utilizzazione. In tal senso si è mossa Regione Liguria, insieme al Comitato Promotore, al fine di sviluppare una piattaforma che potesse coniugare il carattere informativo con l’interazione tra i partecipanti che ha caratterizzato Orientamenti in tutti questi ann. Promosso dall’Assessorato alla Formazione e all’Istruzione di Regione Liguria, con il coordinamento di Aliseo e la collaborazione di Ufficio Scolastico Regionale, Università di Genova, Camera di Commercio, Citta Metropolitana, Comune di Genova e Porto Antico di Genova, il Salone Orientamenti si svolgerà dal 10 al 12 novembre (dalle ore 9 alle 21) con possibilità di vivere online tutti gli eventi in programma e dialogare con i referenti di ogni Scuola, Ente o Azienda presenti sulla piattaforma. ETT Spa, industria digitale e creativa internazionale specializzata in innovazione tecnologica ed Experience Design, ha ricreato il “viaggio esperienziale” che ha caratterizzato il Salone di Orientamenti in questi anni al Porto Antico di Genova. L'aspetto divulgativo e l'intrattenimento saranno coniugati in una piattaforma funzionale e di semplice usabilità.

“Questa manifestazione – afferma il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - è diventata negli anni sempre più un benchmark e punto di riferimento per l’orientamento professionale per tutto il Nord Ovest del Paese. Quest’anno la sfida è stata ancora più difficile ma credo sia stata superata a pieni voti: grazie al nuovo format e al prezioso supporto della tecnologia di ETT, abbiamo garantito la prosecuzione di questo appuntamento con la possibilità per i nostri ragazzi di visitare virtualmente la kermesse, interagire, seguire dibattiti e conferenze, sostenere colloqui con le aziende che offriranno loro un posto di lavoro. L'anno scorso erano presenti 90 aziende che hanno offerto 2700 posizioni aperte, con contratti a tempo determinato, tirocini, apprendistato e anche contratti a tempo indeterminato. Siamo quindi molto soddisfatti per il lavoro portato avanti anche quest’anno e per quello che faremo in futuro”.


“Abbiamo saputo e voluto cambiare, trasformando il limite alla presenza fisica imposta dall'emergenza sanitaria in una opportunità - sottolinea Ilaria Cavo, assessore alla formazione e istruzione di Regione Liguria -. Sarà un Salone a distanza, virtuale, ma non per questo meno ricco e stimolante. Nelle settimane della didattica a distanza per molti studenti, un periodo in cui i giovani hanno meno occasioni per occupare il loro tempo, mi auguro lo sfruttino al meglio usando questa piattaforma che mettiamo loro a disposizione. In base ai dati e agli interessi che inseriranno al momento dell’iscrizione al portale potranno avere percorsi personalizzati ed eventi consigliati. Sarà per loro come immergersi ai Magazzini del Cotone dove erano abituati a vivere il Salone. I percorsi terranno conto della differenza tra chi deve fare una scelta per gli studi, chi cerca invece lavoro o tra genitori, insegnanti o educatori. Questo vuole essere uno spazio per tutti, che vivrà non solo con le tre ricche giornate di eventi, ma che continuerà come spazio espositivo anche dopo, per tutta la stagione scolastica. Una raccomandazione: iscrivetevi subito e prenotatevi in tempo per partecipare agli appuntamenti del 10, 11 e 12 novembre. Il flusso a cui eravamo abituati al Porto Antico siamo certi si trasferirà sulla rete, ampliandosi ulteriormente, come testimoniano le oltre 3 milioni di impressions generate sulla pagina Facebook da Orientamenti Summer ad oggi”.

SAPER CAMBIARE

“Saper Cambiare” è, inevitabilmente, il titolo della 25° edizione di Orientamenti ed è ben rappresentato sui manifesti della metamorfosi antropomorfa scelti per la campagna di lancio. Il progetto non solo non si è bloccato nei mesi più duri del lockdown, ma di fatto ha raddoppiato i propri sforzi e le opportunità offerte a studenti, docenti e famiglie. Il Salone, flessibile al cambiamento, si è trasformato ampliando notevolmente la portata e la possibilità di interazione. “La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario”, disse Albert Einstein. Così il salone “cambia”, mantenendo però percorsi, temi e valori che lo hanno portato a essere il primo evento italiano sull’orientamento, sulla formazione e sul lavoro con oltre 100 mila presenze nel 2019.

“Sono contento che l'attuale emergenza non abbia fermato l'organizzazione di questo momento fondamentale di riflessione, di incontro e di focalizzazione sul futuro dei nostri giovani – aggiunge l’assessore al Lavoro Gianni Berrino -. In questo momento così difficile la sfida di Orientamenti è ancora più importante, direi indispensabile. L'emergenza Covid può aggravare la situazione di chi, per tanti motivi, fa fatica a trovare lavoro o a reinserirsi nel mondo produttivo. Negli ultimi anni abbiamo visto crescere il numero dei "neet": un fenomeno complesso da affrontare, sul quale i nostri centri impiego hanno ottenuto buoni risultati grazie a Garanzia Giovani e ad altri strumenti. Ma è chiaro che la vera contromisura è la prevenzione che si gioca sul buon orientamento, e il Salone ha avuto il merito di metterlo al centro delle attenzioni degli amministratori, delle aziende, delle istituzioni scolastiche e formative, sensibilizzando i ragazzi sul valore del tempo che hanno a disposizione per pensare al loro futuro e prepararsi adeguatamente. Sono certo – conclude Berrino - che avverrà anche quest'anno: le difficoltà organizzative sono state affrontate con lo spirito giusto, sarà un salone aperto e ricco di proposte, come sempre”.

"Ancor di più in questo periodo di emergenza – osserva l’assessore allo Sviluppo Economico Andrea Benveduti - è necessario ottimizzare le necessità professionali delle aziende all'offerta formativa regionale. L'anno scorso abbiamo dato il kick-off a 'Dopodomani', progetto che ha l’obiettivo di realizzare una mappa delle esigenze professionali delle imprese. Oggi - grazie ai dati lavorati dal Sistema Camerale ligure, dall'Ufficio Scolastico Regionale e dall'Università di Genova, in accordo con Unioncamere Liguria e Unioncamere Nazionale - sappiamo ad esempio che il più alto grado di rischi percepito dalle aziende liguri risulta essere quello legato all’aspetto finanziario, nello specifico al rischio di credito o riscossione pagamenti (20,2%). È molto sentita, per quanto riguarda la gestione dei rischi, la tematica della sicurezza sul luogo di lavoro (57,8%), seguita dalle competenze del personale (48,8%) e dai rischi informatici e tecnologici a cui l'azienda può andare incontro (48,2%). Conoscere nel dettaglio le richieste e le preoccupazioni delle imprese sarà un’ulteriore spinta per scuola e università verso una formazione che, senza tralasciare il primario e importantissimo compito di sviluppo umano e culturale dello studente, sia sempre più in grado di fornire anche le nozioni tecniche e specialistiche necessarie per un fattivo inserimento nel mondo del lavoro. È dovere di una buona amministrazione – conclude Benveduti - creare le condizioni migliori per supportare lo spirito imprenditoriale e resiliente dei liguri, ampliando contemporaneamente le occasioni di inserimento professionale per i nostri giovani”.

LA PIATTAFORMA INNOVATIVA

Su www.saloneorientamenti.it, l'innovativa piattaforma di Orientamenti Virtual Edition, sarà possibile visitare in 3D gli stand come nel tradizionale luogo dell'evento: i Magazzini del Cotone del Porto Antico. Studenti, genitori, docenti e giovani in cerca di lavoro potranno esplorare il Salone virtuale navigando interattivamente, fissare videocall e chattare con i referenti di scuole, università, aziende e istituzioni e ancora partecipare a oltre 300 grandi eventi e webinar con esperti di settore.

La piattaforma verrà aperta alle ore 17.00 del 3 novembre e chiunque potrà registrarsi inserendo propri interessi e preferenze e iscrivendosi ai webinar. Grazie a queste informazioni gli sarà consigliato un TOUR VIRTUALE a partire dal 10 novembre, giorno in cui il Salone verrà inaugurato alla presenza del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e, in collegamento da Roma, del Ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina.

Per la prima volta sarà a disposizione, nell’area blu della formazione, la prima edizione regionale di Orientamenti Junior, l’offerta formativa completa delle 114 Scuole superiori e Centri di formazione professionale liguri destinata agli studenti delle scuole medie grazie alla collaborazione della Città Metropolitana di Genova, di Comune e Provincia di La Spezia, Comune di Savona e Centri per l’impiego di Imperia. L’emergenza Covid sta cambiando il modo di lavorare creando nuovi mestieri e professioni richiedendo nuove competenze su cui le Istituzioni formative si stanno attivando. Questi temi sono al centro di tutto il percorso di Orientamenti in particolare nei settori della digital innovation, blue economy, green economy e delle professioni socio sanitarie.

IL PROGRAMMA

Saranno presenti sulla piattaforma 244 espositori divisi nei colori delle 4 aree, tra cui tutte le facoltà dell’Università di Genova e altre 22 Università italiane e straniere tra cui Riga, Groningen e quella Svizzera-Italiana. E ancora decine di aziende liguri e nazionali, istituzioni e enti impegnati nel sociale e nei diritti e doveri dei cittadini oltre alle presenze di Orientamenti Junior. In palinsesto più di 300 webinar e un fitto programma di incontri e eventi con importanti personaggi del mondo della formazione, dell’imprenditoria, della cultura, dello spettacolo, del mondo giovanile.

MARTEDÌ 10 NOVEMBRE

L’inaugurazione è fissata per Martedì 10 novembre ore 9,30. Al fianco di Giovanni Toti e Ilaria Cavo ci saranno Luigi Attanasio presidente Camera di Commercio Genova, Federico Delfino, Magnifico Rettore Università degli Studi di Genova, il Sindaco di Genova, Marco Bucci, e in collegamento da Roma il Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina.

Ospiti d’onore alcuni ambasciatori del "Saper Cambiare" quali Giacomo Manfredi, tra i 25 migliori liceali italiani dello scorso anno scolastico, diplomato con 100 e lode al liceo Grassi di Savona in pieno lockdown e insignito del riconoscimento di Alfiere della Repubblica dal presidente Mattarella, Vittoria Oliveri e Carola Pessina, le tenniste di Finale Ligure la cui sfida sui tetti ha fatto il giro del mondo, Greta Stella, fotografa professionista e giovane volontaria Croce Rossa di Loano, insignita del riconoscimento di Cavaliere al Merito della Repubblica dal Presidente Mattarella.

Pietro Salini, Ceo di WeBuild, parteciperà all’incontro “Modello Genova-Liguria-Italia” (ore 10,30) insieme a start-up liguri ed esponenti del mondo della formazione, del lavoro e della società. Nel pomeriggio (ore 15,30) il “Forum orientamento, futuro, competenze”: tra i relatori, Giovanni Brugnoli, vice presidente di Confindustria. Saranno illustrati in anteprima i risultati della ricerca "La percezione dell'orientamento" realizzata da Skuola.net in collaborazione con Aliseo e Disfor di Unige che ha coinvolto oltre 3.000 studenti in tutta Italia in un questionario online. Un altro importante focus su “Futuro e competenze: studio predittivo” sarà presentato da Mario Mariani, AD di Pearson, e Carlo Chiattelli, Associate Partner di Ernst & Young. Si parlerà di “Tecnologia, scuola digitale e industria 4.0” (ore 17) con Giovanni Mondini, Presidente Confindustria Genova, Agostino Santoni, Ceo di Cisco Italy, Marco Berardinelli, Google Education, Enrico Botte, A.D. Gruppo Fos, Alberto Clavarino, Direttore Generale Netalia e Paolo Pandozy, AD Engeneering. “I genitori e l’aiuto alla scelta” è il titolo del seminario in programma alle ore 18 a cura di Progettiamocilfuturo. Non mancherà l’entertainment con i “Bruciabaracche” e il Saper cambiare a modo loro (ore 20).

MERCOLEDÌ 11 NOVEMBRE

Il Mercoledì 11 novembre si aprirà con l’incontro promosso da Confartigianato “l’artigianato ligure tra saper fare e saper cambiare” con gli assessore Cavo e Benveduti e il Vicepresidente Nazionale di Confartigianato, Marco Granelli. Giornata “piena” dedicata agli Stati generali del lavoro “Speciale Blue Economy” tra competenze richieste ed economia del mare alle quali parteciperanno, tra gli altri, Carlo Cremona, senior vicepresident HR Fincantieri e l’assessore regionale Giovanni Berrino. La campionessa paralimpica Bebe Vio racconterà il suo “Saper cambiare” con l’esperienza di Art4Sport. Più che mai di attualità il tema “Professioni sociali e sanitarie dentro e dopo la pandemia” con importanti testimonianze di dirigenti sanitari e medici in prima linea a cui farà seguito un dibattito a quattro con Matteo Bassetti (infettivologo), Antonella Viola (immunologa), Greta Stella (volontaria della Croce Rossa) e il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti.

GIOVEDI’ 12 NOVEMBRE

Anche il tema della sostenibilità sarà al centro del Salone. Giovedì 12 novembre si parlerà di “Cambiamento climatico e sviluppo sostenibile” (ore 9,30) con l’anteprima di “A-World”, la App selezionata dalle Nazioni Unite che guida le persone a vivere in modo sostenibile, con la partecipazione dell’influencer Mente Nomade. In vetrina ci saranno “Le nuove professioni della Green Economy” (ore 11) con Antonio Andreotti, Direttore HR Iren, Federico Delfino, Magnifico Rettore dell’Università di Genova, Daniela Gentile, Senior Vicepresident Innovation Ansaldo Energia e Andrea Benveduti, assessore allo sviluppo della Regione Liguria (tbc).

Importanti testimonial racconteranno come sono cambiate “Arte, cultura e spettacolo nell’epoca del lockdown”. Un focus dedicato a un comparto molto importante e fortemente penalizzato dall’emergenza covid a cui parteciperanno, tra gli altri, Alfa, studente e rapper, e Davide Livermore, Direttore del Teatro Nazionale di Genova. Spazio poi a “Show cooking & Bartender Exhibition” a cura della rete nazionale degli istituti alberghieri e in particolare degli Istituti genovesi Marco Polo e Nino Bergese. Carlotta Fiasella, influencer genovese che ha oltre 600 mila follower su Tik Tok, racconterà il proprio cambiamento.

CAREER DAY

Totalmente digitale anche l’appuntamento con l'International Career Day di Genova, promosso da Regione Liguria in stretta collaborazione con i Centri per l'Impiego liguri, l'Agenzia Piemonte Lavoro, gli Stati Generali dell'Occupazione e con il supporto dell'Università di Genova. Edizione online nei giorni 10 e 11 novembre, nell'ambito dell'evento nazionale "International Career & Employers' Day" promosso da Eures Italy presso Anpal e in concomitanza della Settimana europea delle competenze professionali.

All’indirizzo www.europeanjobdays.eu/it/taxonomy/term/18151 entreranno in contatto le aziende in cerca di personale e i candidati in cerca di lavoro. Più di 1.000 le posizioni offerte da oltre 150 aziende liguri, nazionali, europee.

CAPITANI CORAGGIOSI

Numerosi sono i testimonial che interpretato il “Saper cambiare” e raccontano le proprie esperienza sulla piattaforma www.saloneorientamenti.it. Oltre ai relatori già citati, contributi arrivano da Lorenzo Abeni, Senior Consultant di Isinnova (ideatore del progetto di trasformazione della maschera da snorkeling in respiratori per l’emergenza Covid), Sergio Angelini, Chief Technology Officer Mares, Anton Francesco Albertoni, AD Veleria San Giorgio (ha convertito la produzione da vele a mascherine chirurgiche fornendone fino a 1500 al giorno alla Asl 4) , Alessandro Armilotta, fondatore App A-World, Serena Bertolucci, Direttrice Palazzo Ducale, Paolo Bertetti, Vice Presideny R&D Cantieri San Lorenzo, Ernesto Cauvin, AD Gruppo Cauvin, Vittorio Civinini, Digital Entrepreneur (fondatore di Marketers Engage), Nicolò De Devitiis, inviato Tv de “Le Iene”, Fiorella Ghignone, Artigianato Moda, Sarah Gismondi, Artigianato Gioielli, Salvatore Giuffrida, Direttore Amministrativo Policlinico San Martino, Daniele Grassucci, Co-Founder Skuola.Net, Gian Luca Grondona, Group Hr & Organization Director di Webuild, Giorgio Metta, Direttore IIT, Simona Olcese, giovane ingegnere coinvolta nella costruzione del Ponte San Giorgio, Claudio Orazi, Sovrintendente Teatro Carlo Felice, Luisa Ribolzi, sociologa dell'educazione, Gianna Schelotto, saggista e psicoterapeuta, Giovanni Verreschi, AD ETT.

INTERATTIVITÀ E GAME

Dopo il grande successo dello scorso anno, la “Stranger Room” si trasferisce sulla piattaforma del Salone Orientamenti. L’esperienza fantasy ideata da Radio Immaginaria permette di capire chi si vuol essere ancora prima di sapere cosa fare da grande. Nel percorso online si potranno incontrare personaggi fantastici e affrontare sfide incredibili. L'avventura è dietro la porta, basta solo trovare la chiave! Un algoritmo calcolerà i tratti della personalità di ogni partecipante. La novità di questa edizione “digitale” sarà la versione dedicata ai ragazzi più grandi per capire chi si risulta essere agli occhi degli altri e poter comprendere declinazione e approccio con il lavoro.

Su www.saloneorientamenti.it gli studenti delle scuole medie e superiori troveranno anche un videogame e vestendo i panni di un giovane eroe, esploreranno le quattro aree del castello di Menor Neittai (che coincidono con quelle del salone) per conquistare il Talismano dei Progetti futuri. Lo studente cercherà oggetti e incontrerà personaggi che lo aiuteranno a capire chi è, cosa vuole diventare ma anche a porsi domande per

acquisire consapevolezza sulla scelta dei percorsi formativi e migliorare la conoscenza del mondo del lavoro tramite le informazioni e le competenze acquisite con il gioco.

Orientamenti insieme alla piattaforma lancia anche un concorso “letterario” dedicato agli studenti. Chi si iscrive su www.saloneorientamenti.it e invierà entro il 10 novembre (alle ore 10) alla mail a concorso@orientamento.liguria.it un “post” sul tema del “Saper cambiare” parteciperà al sorteggio di 10 tablet e 10 auricolari bluetooth, strumenti più che mai utili in questo momento di “didattica a distanza” e il “post” più bello verrà premiato alla “Notte dei Talenti”.

NOTTE DEI TALENTI

Tradizionale evento di chiusura del Salone, la “Notte dei Talenti” celebrerà le eccellenze liguri nei diversi campi: scuola, cultura, arte, sport, spettacolo, scienza. Saranno ospiti d’onore Maurizio Lastrico, Giua, Antonio Ornano ed Enzo Paci. Tra i premiati: Simona Olcese, giovane ingegnere coinvolta nella costruzione del Ponte San Giorgio, i vincitori della competizione Guglielmo Marconi lanciata a “Orientamenti Summer” (Andrea Pinna, Matteo La Mantia, Daniele Orecchia, Andy Cattarinich), i finalisti del progetto Mad for Science del Liceo Scientifico Calvino, Giacomo Manfredi, nominato alfiere della Repubblica dal Presidente Mattarella, Giulia Segatori, talento dello sport ligure. E ancora i vincitori dei Concorsi: quello riservato alla Festa della Mamma e dei Papà e quello “letterario” dedicato agli studenti che interpreteranno con un post il “Saper Cambiare”.

IL PERCORSO SIN QUI ... E DOPO

Tre giornate intense, come per tradizione, che hanno avuto un prologo di successo. A luglio è andato in scena “Orientamenti Summer”, il primo centro estivo dell’orientamento realizzato in Italia. Un percorso di eventi e incontri, organizzati in massima sicurezza, al Porto Antico di Genova, che ha coinvolto 4.219 visitatori. Sui social sono state raggiunte 50.000 persone e le video interviste ai “Capitani Coraggiosi” hanno superato le 20.000 visualizzazioni.

Orientamenti è anche informazione per i ragazzi, per fornirgli le competenze che servono in un mondo del lavoro in continuo cambiamento. Ecco perché sono nati OrientaDATA e OrientaSOCIAL, con aggiornamenti sui dati del mondo del lavoro e della società, dalle nuove professioni ai percorsi di formazione, ma sempre a misura di studente! Un'opportunità per i ragazzi di conoscere il mondo che li circonda e scegliere per cambiare, costruendo un percorso su misura per loro.

In generale, dal primo luglio scorso, sono oltre 20.000 gli utenti unici che hanno visitato il sito istituzionale www.orientamenti.regione.liguria.it con 110.000 pagine viste. Sui social la pagina Facebook ha sfondato il muro dei 5.000 like, acquisendo follower da tutta Italia, e ha generato 3 milioni di impressions registrando 116.000 interazioni sui post. Su Instagram il profilo è vicinissimo a festeggiare i 1.000 follower, e negli ultimi mesi ha generato 867.000 impressions arrivando a raggiungere nel solo mese di ottobre ben 630.000 utenti.

Tutti gli eventi e i webinar che si svolgeranno nel Salone Orientamenti rimarranno a disposizione sulla piattaforma. L’orientamento, insomma, diventerà permanente e tutti i percorsi, le informazioni e le attività di www.saloneorientamenti.it saranno fruibili per tutto l’anno (con un aggiornamento durante la pausa estiva) in maniera da dare l’opportunità a tutti di intraprendere i percorsi di orientamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News