Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 20 Giugno - ore 10.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Cantautori nelle scuole", ha aderito anche il Capellini - Sauro

"Cantautori nelle scuole", ha aderito anche il Capellini - Sauro

Liguria - Lunedì 20 maggio, alle 17, presso la Sala Trasparenza, si terrà, da parte dell’assessore all'Istruzione e alla Cultura di Regione Liguria, la consegna degli attestati agli studenti che hanno inviato i propri elaborati, nell'ambito del progetto 'Cantautori nelle scuole'. A conclusione della terza edizione del progetto è stato richiesto ai ragazzi di predisporre delle composizioni che sono state valutate da un'apposita Commissione. E sarà un testimonial d'eccezione a premiare gli studenti, il rapper genovese Moreno che è partito dalla nostra città, ma grazie alla musica ha conquistato la ribalta nazionale.

Il progetto prevedeva lezioni in classe tenute da giornalisti e critici musicali di livello nazionale, come Marco Ansaldo de La Repubblica, Paolo Giordano de Il Giornale, Renato Tortarolo de Il Secolo XIX e Paolo Talanca, scrittore e blogger de Il Fatto quotidiano. La decisione di selezionare i docenti tra i giornalisti delle redazioni di differenti testate ha avuto lo scopo primario di assicurare agli studenti la pluralità e la ricchezza delle informazioni fornite. Le lezioni speciali sono state incentrate su sei cantautori: Fabrizio De André, Ivano Fossati e Gino Paoli, ai quali in questa terza edizione del progetto si sono aggiunti Giorgio Gaber, Roberto Vecchioni e Claudio Baglioni.

Il ciclo di lezioni è stato completato da un vero e proprio incontro musicale tenuto da Federico Sirianni. A livello sperimentale è stato inserito nel progetto anche un laboratorio dedicato alla musica Rap, in qualità di fenomeno musicale nazionale di grande successo, che nell'ultimo periodo ha interessato soprattutto Genova e la Liguria.



"La cultura musicale si configura come un punto di incontro intergenerazionale ed è uno strumento utile per avvicinare i giovani a temi di grande importanza e alla storia della loro regione - afferma l'assessore alla Cultura e all'Istruzione di Regione Liguria - La canzone cantautorale consegna alle nuove generazioni una particolare chiave di lettura della realtà storica, sociale e culturale del recente passato e, in qualche modo, anche del presente. Inoltre, l’avvicinamento ai cantautori e ai loro brani rappresenta per studenti e insegnanti un fertile terreno di studio e riflessione sull’uso della lingua italiana. La presenza di Moreno alla consegna degli attestati e del rap nel programma di quest'anno testimonia la flessibilità di un progetto che si è saputo evolvere e la consapevolezza che l'uso della parola rappresenta un link tra passato e futuro in una regione che è stata culla dei Cantautori e ora ha un'alta concentrazione di rapper di successo. Il progetto 'cantautori nelle scuole', del resto, è stato apripista di iniziative e progetti culturali di maggiore impatto, concepiti su dimensione nazionale, come La Casa dei Cantautori che nascerà nei locali dell’Abbazia di San Giuliano in Corso Italia". All'interno del progetto, per l'anno 2018/2019, sono state coinvolte complessivamente 25 classi, 4 gruppi trasversali su più classi, per un totale di oltre 700 studenti e in ogni classe sono state svolte 6 ore di lezione.

All’edizione 2018/2019 di 'Cantautori nelle scuole' hanno aderito i seguenti Istituti scolastici: l'IIS Marconi di Imperia, l'IIS Colombo di Sanremo, l'Istituto Comprensivo Calvino di Sanremo, il Liceo Statale Giordano Bruno di Albenga, l'ISS Rosselli di Genova, il Liceo Pertini di Genova, l'IPSSA Bergese di Genova, il Liceo Scientifico Fermi di Genova, l'Istituto Duchessa di Galliera di Genova, l'Istituto Vittorino-Bernini di Genova, l'IIS Firpo – Buonarroti di Genova, l'IIS Natta De Ambrosis di Sestri Levante e l'IIS Capellini - Sauro della Spezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News