Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27 Gennaio - ore 11.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Polfer, oltre 60mila controlli sulla linea ligure

Individuati 29 responsabili di minacce e aggressioni al personale che lavora a bordo dei treni.

Nel 2020
Polfer, oltre 60mila controlli sulla linea ligure

Liguria - L’anno appena trascorso, anche per la Polizia Ferroviaria, è stato caratterizzato da un grande impegno nell’emergenza sanitaria, con attività di controllo, oltre che di informazione, rivolta a contrastarne la diffusione del Covid-19. Il bilancio annuale della Polfer ligure ha visto impiegate quasi 15mila pattuglie nelle stazioni e 552 a bordo dei treni. Nell’ambito delle attività di prevenzione e repressione dei reati nel comprensorio ferroviario sono stati organizzati 298 servizi antiborseggio in abiti civili, sia negli scali che sui convogli, e 67 servizi di controllo straordinario, distribuiti su tutte le fasce orarie.
Grazie a tali dispositivi la Polfer ha sottoposto a controllo 60.789 persone, delle quali 2.131 a bordo di convogli, tratto in arresto 29 persone e denunciato in stato di libertà altre 632.
Nel 2020 l’attività della Ferroviaria si è focalizzata anche sul fenomeno delle aggressioni ai capitreno, individuando 29 soggetti responsabili di minacce ed aggressioni al personale viaggiante, a fronte di 38 episodi denunciati. Ai controlli in stazione hanno partecipato in più occasioni anche unità cinofile della Polizia di Stato, nell’ambito della cosiddetta operazione 'Stazioni sicure'.

E’ proseguita poi l’opera di contrasto ai furti di rame dalle linee ferroviarie, fenomeno che spesso cagiona gravi ritardi al traffico su rotaia: sono stati predisposti, al riguardo, servizi specifici, che hanno interessato anche tutti i depositi di rottami metallici della nostra regione, che hanno portato al recupero di circa 100 chilogrammi di rame ferroviario illecitamente sottratto e alla denuncia per ricettazione dei responsabili.
Sono inoltre state dedicate cinque giornate all’attività denominata 'Rail Safe Day', nel corso delle quali sono state contestate 97 violazioni al Regolamento Ferroviario, riferite prevalentemente alla pratica, estremamente pericolosa, oltre che vietata, dell’attraversamento dei binari.

L’attività della Polizia Ferroviaria non ha mancato di rivolgersi anche ai membri più fragili della nostra comunità, portando alcuni di essi, che avevano propositi suicidi, a desistere dal loro intento; gli operatori hanno anche rintracciato 52 persone scomparse, minori ed anziani, restituendoli ai loro familiari.
E’ proseguito quindi il progetto 'Train to be cool', che vede impegnato il personale Polfer nelle scuole cittadine e che mira a diffondere, partendo proprio dai giovani, il rispetto delle più elementari regole da adottare in ambito ferroviario, che talvolta vengono disattese con conseguenze tragiche. Un progetto sempre attuale e necessario, visto anche che nel corso del 2020 si sono verificati dieci investimenti ferroviari.

Il personale dei Posti Polfer della Spezia e Sarzana ha contribuito in modo significativo al raggiungimento di questi risultati, operando non solo negli scali sede di servizio ma lungo le tratte e negli scali minori, presidiati in forma dinamica in particolare nella stagione estiva, che ha visto le Cinque Terre attrarre numerosi visitatori e turisti, prevalentemente italiani.
Importante anche l’attività di bonifica svolta nelle aree ferroviarie che spesso si prestano a bivacchi e occupazioni abusive, con relativa messa in sicurezza d’intesa con Rfi, a beneficio dei quartieri che insistono accanto alle stazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News