Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Ottobre - ore 10.12

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Muore un ferito: 43 vittime. Autostrade: "Nuovo ponte in 8 mesi"

La società annuncia un fondo per le famiglie delle vittime e per indennizzare gli sfollati.

Le scuse e gli impegni
Muore un ferito: 43 vittime. Autostrade: "Nuovo ponte in 8 mesi"

Liguria - "Il Ponte Morandi era in buona salute, tutte le relazioni che avevamo lo hanno dimostrato, capire perché il ponte sia caduto in quel modo è la nostra priorità". Lo ha detto Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Autostrade per l’Italia. I vertici dell’azienda hanno parlato in conferenza stampa questo pomeriggio, mentre si diffondeva la notizia della morte di uno dei feriti nel crollo dell'infrastruttura, il cui bilancio è così salito a 43 vittime.
Si tratta di Marian Rosca, un autista di origini romene di 36 anni. A darne notizia l’ospedale San Martino di Genova. Il paziente è morto a seguito delle gravi ferite riportate.
Il 36enne stava viaggiando insieme a un collega che ha perso la vita quando il camion è caduto a seguito del cedimento del viadotto Polcevera lo scorso martedì mattina.

"Ci scusiamo per essere sembrati lontani in questi quattro giorni ma voglio assicurare che abbiamo immediatamente iniziato a lavorare per dare risposte concrete alla città", ha proseguito Castellucci.
L’amministratore delegato ha poi illustrato il piano che hanno studiato per Genova: "Inizieremo da un fondo per le famiglie delle vittime, per coprire le spese urgenti e stanzieremo una somma per indennizzare gli sfollati che vivono nelle case che dovremo abbattere per ricostruire il ponte. Stiamo affinando in queste ore un piano ingegneristico per la ricostruzione - ha detto ancora Castellucci - saremo in grado di ricostruire un viadotto in acciaio nel giro di otto mesi. Nel frattempo aiuteremo il Comune di Genova a costruire in tempi record una viabilità locale alternativa per supportare il traffico in assenza del ponte: in particolare siamo pronti a mettere in opera la strada riservata ai Tir all’interno delle aree Ilva".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News