Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Luglio - ore 17.35

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Coronavirus, i casi liguri salgono a venti

Il punto stampa di Toti: “Sono tutti legati al cluster di Alassio e al caso della Spezia".

aggiornamenti

Liguria - “I positivi sono venti, uno più di ieri e vengono tutti dal cluster di Alassio. Questo ci permette di restare a un livello di contagio basso e tracciato che ci lascia tranquilli”: lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti per fare il punto sull’emergenza Coronavirus.

Il governatore della Liguria ha poi aggiunto: “Ventiquattro persone sono partite per il Piemonte, mentre altri tre tamponi sono ancora in corso e provengono dal contatto con quello di Spezia. I soggetti in sorveglianza attiva sono 514, meno di ieri. Tra i partiti per il Piemonte 4 persone già dimesse dal San Martino, quindi guarite”.

Toti ha fatto poi il punto sulla situazione di Alassio: “Sono rimasti i lombardi di Castiglione d'Adda, si ragiona con Regione Lombardia su un rientro a casa, se possibile, in condizioni di sicurezza. Il servizio dell’albergo funziona bene e la situazione non desta particolare preoccupazione”.

In merito a nuove ordinanze Toti ha aggiunto: “Ho parlato con il Ministro Speranza e un tavolo di lavoro dovrebbe produrre entro domani linee guida scientifiche perché le Regioni possano poi prendere provvedimenti e decisioni anche per l’ordinanza. Entro domenica mattina spero di tirare le somme”.

Infine il governatore Ligure ha snocciolati punti delle varie Asl: "Le persone in sorveglianza attiva sono 514 suddivisi così nelle varie aziende sanitarie e cioè Asl1 30; Asl2 - 235; Asl 3 - 59; Asl 4 - 45 e Asl 5 - 145".

Successivamente ha preso la parola l'assessore regionale alla Sanità Sonia Viale: "Alisa sta predisponendo misure in via cautelare e ipotetica per le eventualità più gravi che si spera di non dover affrontare. Però è necessario pianificare anche queste azioni per garanzia della sicurezza dei cittadini. Sul certificato medico scolastico, abbiamo risposto alla preoccupazione delle famiglie e non sarà necessario per chi è andato in vacanza".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News