Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Aprile - ore 16.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Collisione tra due navi tra Liguria e Corsica, si temono sversamenti

Una motonave e una portacontainer incastrate a nord di Capo Corso.

ALLARME ANCHE IN ITALIA
Collisione tra due navi tra Liguria e Corsica, si temono sversamenti

Liguria - Questa mattina, quando erano circa le 7.30, due navi di grande tonnellaggio hanno colliso a 28 chilometri al largo di Capo Corso (Corsica), in pieno Santuario dei Cetacei. La CSL Virginia, una portacontainer di 300 metri di lunghezza è stata speronata dalla motonave Ulisse, un'unità più piccola di tipo ro-ro. L'incidente è avvenuto in acque internazionali di responsabilità francese. Un elicottero NH90 della marina transaplina, su richiesta dalla Prefettura marittima di Tolone, è arrivato per primo sul luogo dell'incidente per valutare la situazione. Successivamente sono poi arrivati alcuni rimorchiatori di altura e mezzi di soccorso attrezzati per fronteggiare un'eventuale emergenza inquinamento. Il meteo è fortunatamente rimasto buono tutto il giorno: mare forza 2 e ottima visibilità. Il cargo batte bandiera cipriota, la motonave invece tunisina.

Anche dall'Italia stanno partendo i soccorsi, in particolare per evitare fuoriuscite di materiale inquinante. "Al momento le autorità francesi coordinano le operazioni di contenimento dell'inquinamento - fa sapere la Guardia Costiera italiana in una nota - In ottemperanza al piano d'intervento Ramogepol, istituito tra Francia (che ne ha chiesto l'attivazione), Italia e Principato di Monaco per la lotta contro gli inquinamenti marini accidentali nel Mediterraneo, la Centrale Operativa della Guardia Costiera italiana ha disposto l'invio sul posto di un proprio aereo ATR42 per attività di monitoraggio. Su direttiva del Ministro dell'Ambiente italiano sono state inviate anche tre unità navali d'altura, mezzi Castalia: Nos Taurus di Livorno, Bonassola di Genova e Koral da Olbia, per l'utilizzo nelle attività di contenimento dello sversamento. Al momento non risultano danni fisici agli equipaggi delle due navi". Si teme chiaramente uno sversamento in mare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News