Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Agosto - ore 22.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Allerta prolungata sino alle 21, ma diventa gialla

Le precipitazioni più violente sono cadute su Genovesato e Savonese.

"Il peggio è passato"
Allerta prolungata sino alle 21, ma diventa gialla

Liguria - Sarà chiusa alle 15 l’allerta arancione e verrà prolungata l’allerta gialla fino alle 21 di questa sera: ci si aspettano ancora precipitazioni diffuse che copriranno il resto della regione. E’ stato comunicato questa mattina durante l’aggiornamento sul maltempo effettuato nella Sala Stampa della Protezione civile regionale alla presenza del Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, dell’assessore regionale alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone e del direttore generale di ARPAL Carlo Emanuele Pepe.
“E’ una buona mattinata perché si è confermata la capacità puntuale di previsione del sistema e anche la collaborazione con il Comune di Genova: non ci sono stati danni ingenti, a parte qualche smottamento lungo tutto l’arco ligure”. Lo ha dichiarato il Presidente Toti. “Le principali situazioni di criticità riguardano: Capo Noli ma si sta già lavorando per ripristinare la strada dalla caduta di detriti, la strada provinciale 333 tra Tribogna e Uscio, momentaneamente interrotta e l’acquedotto di Urbe che ha avuto una lesione, ma i tecnici sono già al lavoro per ripristinarlo – ha aggiunto il Presidente Toti – Anche la metropolitana di Genova ha fatto registrare un guasto, ma già da questa mattina alle 8 tutta la rete è in funzione. Rispetto a situazione attesa nulla di drammatico e preoccupante, anche la nottata si è svolta serenamente”.

”Il peggio sembra essere passato – ha confermato l’assessore regionale alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone - è stata una nottata molto complicata, con 300 millimetri di pioggia nelle ultime 12 ore, le maggiori precipitazioni si sono registrate nell’entroterra savonese e genovese. Si è determinato un complesso di situazioni positive per il territorio, dove non pioveva da molto tempo e dove si è passati dall’allerta siccità all’allerta meteo. In queste ore stiamo valutando l’evoluzione dell’allerta, in quanto ci aspettiamo qualche ritorno”.

Dati di Pioggia – Le precipitazioni più importanti si sono registrate nel ponente genovese e levante savonese, le zone più coinvolte e colpite con oltre 300 millimetri di pioggia nell’arco delle 12 ore. Picchi di precipitazione a Urbe e Vara Superiore con 334 millimetri.

Corsi d’acqua – Hanno risposto abbastanza bene, anche perché si arrivava da diversi mesi di grande siccità. Picchi di pioggia nella nottata, ad Urbe, nell’entroterra savonese con 120 millimetri in un’ora, che hanno determinato una risposta importante nei torrenti Orba a Tiglieto, nel Sansobbia ad Albisola Superiore e nel Teiro a Varazze, ma ben al di sotto dei limiti alluvionali e comunque tutti in fase di rientro. In tutta la notte non ci sono state segnalazioni di particolari criticità da parte dei territori, anche se il vento è stato molto forte, con raffiche fino a 120 km/h a Fontana Fresca e a Recco.

Rapporto con il territorio – C’è stato un costante contatto con i 235 Comuni da sempre collegati con la Sala della Protezione civile, aperta sempre durante le allerte. Anche la notte scorsa i tecnici della Protezione civile hanno accompagnato l’allerta minuto per minuto, con un monitoraggio costante nel tempo e con aggiornamenti continui che si sono affiancati agli aggiornamenti giornalieri.

Strade – A parte la chiusura di una strada a Capo Noli, dove stanno già operando i tecnici di ANAS, si sono verificati alcuni smottamenti e chiusure strade locali solo nella zona di Urbe e nel promontorio al confine tra Savona e Genova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News