Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Aprile - ore 22.05

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Allerta prolungata sino alle 18, il Magra si alza

Nello Spezzino i cumuli maggiori a Piana Battolla mentre in Lunigiana è Novegigola il luogo più colpito. Da segnalare anche il calo termico in corso. E il Coc ci sarà.

cumulate record a fabiano e montalbano
Allerta prolungata sino alle 18, il Magra si alza

Liguria - E’ stata prolungata l'allerta meteo gialla per temporali sul centro-levante della Liguria. Nei bacini piccoli e medi delle zone interessate, compreso lo Spezzino, terminerà alle 18 di oggi mentre a ponente è confermata la cessazione alle 15. Attualmente le precipitazioni insistono sul centro ma in modo particolare continuano sul Levante. Nella notte abbiamo assistito ad innalzamenti repentini ampiamente contenuti in alveo dei corsi d'acqua dell'estremo Ponente (Nervia a Isolabona, Argentina a Merelli e Centa) ma anche del savonese (Bormida a Murialdo) con progressiva veloce discesa. Le previsioni dicono che sino al tardo pomeriggio/sera continueranno le precipitazioni anche a carattere di rovescio/temporale con alta probabilità di temporali forti o organizzati su tutte le zone. Fenomeni in successiva lenta attenuazione ma persistono condizioni di bassa probabilità di temporali forti fino a notte con possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d'aria, grandine e fulmini. Venti di burrasca dai quadranti meridionali, in rotazione con intensità fino a localmente forte dai quadranti settentrionali nella notte. Mare localmente agitato.

Nelle ultime ore da segnalare l’innalzamento del Magra a seguito delle precipitazioni che hanno interessato in particolare la “testata” del fiume ; si attende il passaggio di una piena ordinaria ampiamente contenuta in alveo nel corso del pomeriggio. In occasione di scrosci d’acqua intensi non si escludono allagamenti localizzati e innalzamenti dei corsi d’acqua minori. Intanto il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile (tel. 0187-501172) del Comune della Spezia coglie l’occasione per ricordare le misure di autoprotezione, in particolare per le zone a più alta probabilità di allagamento e in quelle collinari dove più alto è il rischio di frane. In caso di forti piogge si raccomanda di limitare al massimo gli spostamenti in auto e, per le aree più soggette ad allagamento, di porre paratie a protezione dei locali siti a livello strada.

Nelle ultime ore (dati aggiornati alle 11.30) si sono avute precipitazioni generalmente moderate, localmente forti con cumulate di 53.4 millimetri in un’ora a Torriglia (Genova), 41.4 a Piana Battolla-Ponte (La Spezia). Da segnalare che sul versante toscano del Magra, a Novegigola, nel comune di Tresana (provincia di Massa) sono caduti 72.6 millimetri in un’ora. Rovesci intensi si sono registrati alla Spezia Fabiano (18 millimetri in 15 minuti), Statale di Né (Genova, 16.6 millimetri sempre in 15 minuti) e Genova Gavette (14.4 ancora in un quarto d’ora). A Montalbano, caduti 8.8 millimetri in 5 minuti.

Nelle ultime 24 ore queste le massime cumulate per provincia: Imperia-183.4 mm Triora, 166 Pieve di Teco, 143.6 Passo Ghimbegna, 137 Sella di Gouta, 135 Airole. Savona-135.6 Onzo Ponterotto, 109 Osiglia, 107 Calizzano, 92.2 Colle del Melogno, 88 Alto Madonna del Lago. Genova-155.6 Torriglia, 88.6 Barbagelata, 87.4 Cabanne di Rezzoaglio, 87 Loco Carchelli, 85.2 Sella Giassina. La Spezia – 100.6 Piana Battolla-Ponte, 85.4 Calice al Cornoviglio, 82.2 Varese Ligure, 81.4 Portovenere, 76.8 Taglieto. Da segnalare anche il calo termico in corso in particolare con quota con il ritorno della neve nelle cime più elevate dell’entroterra di Ponente e di Levante.

I venti sono ancora tra moderati e forti meridionali con, nella notte, raffiche di burrasca che hanno toccato i 174.2 km/h a Casoni di Suvero (La Spezia) e 159.1 a Fontana Fresca. Per quanto riguarda il mare, alla boa di Capo Mele, risulta molto mosso con altezza massima delle onde che, alle 5.00, ha toccato i 3.44 metri (periodo di picco di 7 secondi). Sarà possibile seguire tutti gli aggiornamento sul sito: www.allertaliguria.gov.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News