Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Febbraio - ore 11.19

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Viaggio nel cuore della Malesia: tra natura selvaggia e città futuristiche

Viaggio nel cuore della Malesia: tra natura selvaggia e città futuristiche

Liguria - La Malesia è una destinazione ancora distante dalle logiche del turismo di massa, ma che di anno in anno continua a veder crescere il numero dei turisti in arrivo da ogni parte del mondo.

Questo paese situato nell'estrema punta dell'Asia Meridionale, da sempre occupa un'importante posizione strategica, che nel corso dei secoli lo ha visto costantemente al centro delle mire degli imperi coloniali europei. Luogo di incontro di popoli ed etnie molto diverse tra loro, la Malesia è forte di un mix di culture, religioni e tradizioni unico al mondo, che ha reso le genti di queste terre sempre pronte alla scambio e ben disposte nei confronti dei viaggiatori.

La Malesia turistica
Il grande sviluppo economico degli ultimi decenni trova la sua massima espressione nell'urbanizzazione della capitale Kuala Lumpur, il cui volto, nel giro di pochi decenni, è stato completamente modificato dagli innumerevoli grattacieli dallo stile avveniristico sorti nei quartieri centrali. Il progresso tecnologico e scientifico della capitale appare ancora più straordinario quando si osserva il restante territorio malese, ancora oggi in larga parte ricoperto da intricate foreste tropicali. Nel fitto della giungla, da millenni prosperano specie animali e vegetali uniche al mondo, che fanno della Malesia uno dei paradisi della biodiversità: tra le numerose forme di vita endemiche delle foreste malesi, spicca la celebre Rafflesia, la pianta che da origine al più grande fiore dell'intero regno vegetale. Il fascino dell'entroterra, che nella porzione malese del Borneo ospita ben due parchi dichiarati patrimonio dell'umanità dall'Unesco, quello del Kinabalu e quello del Gunung Mulu, va di pari passo con quello delle meravigliose coste, dove si stagliano spiagge sterminate lambite da acque cristalline. Particolarmente apprezzati dai turisti per soggiorni mare all'insegna del relax e del benessere, gli esclusivi resort costruiti su palafitte che sorgono sulle più belle isole coralline dello stato di Sabah, nella Malesia orientale: Kapalai e Sipadan sono solo due delle magnifiche location dove godere di un mare trasparente come cristallo e immergersi nelle calde acque alla scoperta di un mondo sommerso dai mille colori.

Data la straordinaria offerta culturale e naturale della Malesia, di certo non stupisce scoprire che anche il numero degli italiani che sognano un viaggio alla scoperta della mitica Terra di Sandokan sia in costante aumento. Secondo dati ufficiali del Ministero del Turismo locale, nel 2015, i visitatori provenienti dall'Italia erano stati ben 55.000.

Molto del fascino del territorio malesiano sta nella forza dei suoi contrasti e, al tempo stesso, nell'armonia con cui essi sembrano fondersi. Kuala Lumpur è sede di innumerevoli locali e di enormi centri commerciali, a pochi passi dai quali è possibile imbattersi in imponenti luoghi di culto dal fascino senza tempo.

Organizzare un viaggio in Malesia: cosa c'è da sapere
Organizzare un viaggio nel paese è sempre più facile è conveniente, grazie all'aumento dei voli internazionali tra l'Italia e la Malesia, ma anche alla vicinanza di frequentatissimi crocevia, come la città di Singapore.

L'unico inconveniente è rappresentato dalle considerevoli distanze che separano le principali località turistiche della porzione occidentale del paese da quelle della porzione orientale: il territorio malese è rappresentato dall'omonima penisola confinante nella parte settentrionale con la Thailandia e dagli stati del Sarawak e del Sabah, a nord dell'Isola di Borneo, condivisa con l'Indonesia e il Sultanato del Brunei.

In un viaggio alla scoperta delle tante meraviglie della Malesia, la programmazione riveste un ruolo fondamentale, perché occorre pianificare con il giusto anticipo gli spostamenti aerei interni e il pernottamento nelle strutture turistiche delle principali località visitate.

L'offerta delle strutture ricettive è particolarmente ricca, con hotel e resort mete di viaggio per vacanze in Malesia di livello eccezionale da Kuala Lumpur fino ai più sperduti atolli.

Quando viaggiare alla scoperta della Malesia
Il periodo migliore per visitare il territorio malesiano è quello compreso tra gennaio e maggio, ovvero nei mesi centrali della stagione secca, quando il clima è più asciutto e le temperature risultano maggiormente gradevoli.

La Malesia è interessata da un clima spiccatamente tropicale, con temperature comprese tra i 30 e i 35°C e precipitazioni violente e abbondanti nel corso dell'intero anno. Durante la stagione umida, che sul versante est del paese va da ottobre a fine dicembre, mentre su quello orientale si prolunga fino a febbraio, le continue piogge possono rendere difficile il soggiorno nel territorio malese.

Cosa vedere durante un viaggio in Malesia
Dalla ricca offerta storica e culturale dei centri cittadini, alle travolgenti emozioni delle escursioni in barca attraverso la giungla: la Malesia può essere la destinazione ideale per qualunque tipo di turista, grazie alla sua perfetta combinazione di sviluppo urbano e rispetto del patrimonio naturale del territorio.

Vediamo quindi alcune delle attrazioni da non perdere durante un soggiorno nelle terre malesi.

Kuala Lumpur
La “Garden city of lights” di Kuala Lumpur, come in passato è stata ribattezzata, è la grande capitale della Malesia, una città dall'inconfondibile skyline futuristico il cui tessuto urbano sembra essere stato strappato alle foreste che lo circondano.

Passeggiando per le vie del centro è possibile imbattersi in edifici monumentali dal grande fascino, come le numerose moschee e il grande Tempio Thean Hou o il coloratissimo Tempio Sri Mahamariamman. Accoglienti ristoranti e interminabili vie dello shopping permettono di scoprire gli aspetti più moderni dello stile di vita malese, ma numerosi sono anche i parchi che rappresentano vere e proprie oasi di quiete dove concedersi qualche momento di riposo. Il grande giardino botanico di Kuala Lumpur è una delle attrazioni da non perdere, perché qui è possibile ammirare alcune delle piante e dei fiori caratteristici delle Malesia, anche senza avventurarsi nel fitto delle foreste.

Immancabile, ovviamente, una fermata presso le celebri Petronas Twin Towers. Le più alte torri gemelle del mondo svettano nel centro della città, offrendo uno spettacolo mozzafiato sia quando le si osserva dal basso, che dall'interno del ponte sospeso che le unisce, aperto alle visite dei turisti.

Ai confini settentrionali della città, si trovano le Grotte di Batu, un luogo di culto dalle atmosfere mistiche, ogni anno meta di pellegrinaggio per milioni di induisti. Il sito, unico nel suo genere, ospita diversi templi eretti nelle grotte della grande collina calcarea. Per accedere a quello principale, occorre affrontare una salita di 272 gradini, lungo una scalinata protetta dalla maestosa statua dorata del dio Murugan e dai numerosi macachi costantemente alla ricerca di cibo abbandonato dai turisti.

Malacca e George Town
Situata a sud di Kuala Lumpur e lambita dalle acque dell'omonimo stretto, Malacca è il più antico centro urbano dell'intera Malesia ed una città ricca di testimonianze della storia del paese.

Dalle rovine della fortezza portoghese di A Famosa, alla Piazza Rossa Olandese Stadthuys, l'antico municipio della città, sono tanti i luoghi da visitare per immergersi nel passato della penisola malese come colonia contesa tra le diverse potenze d'Europa.

A pochi metri di distanza, tra le vie di Malacca sorgono chiese cattoliche, moschee e templi Sikh, segni evidenti del mix di culture religiose che da secoli caratterizza questi luoghi.

Una passeggiata lungo Jonker Street, la colorata via dello shopping, è un'ottima occasione per dilettarsi con l'acquisto di souvenir e per assaggiare alcune delle prelibatezze della cucina locale.

George Town è una cittadina che sorge sull'Isola di Penang, vicino alle coste settentrionali del paese e raggiungibile attraversando l'omonimo ponte. Fondata alla fine del Settecento da un alto funzionario della Compagnia britannica delle Indie Orientali, ancora oggi George Town conserva il singolare fascino nato dall'accostamento dello stile architettonico degli edifici vittoriani con le moschee ed i templi buddisti e indù che costellano il tessuto urbano.

George Town è celebre anche per gli splendidi esempi di street art che decorano le sue vie, come illustrato in questa raccolta fotografica sul portale Pinterest.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News