Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Gennaio - ore 12.09

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Vaccine day in Liguria, nei prossimi mesi dosi anche per il resto della popolazione

tutti i primi vaccinati della mattinata
Vaccine day in Liguria, nei prossimi mesi dosi anche per il resto della popolazione

Liguria - “Il 2020 è stato un anno che è bene lasciarci alle spalle ma non dimenticare perché in questo 2020, che tanto dolore ha portato, abbiamo anche imparato molte cose su come affrontare il virus e oggi lo concludiamo nel migliore dei modi con l’avvio della campagna di vaccinazione nei nostri presidi ospedalieri e nelle Rsa. È un bel modo per ridare speranza a tutto il paese, a tutta la Liguria e per iniziare il 2021 nel migliore dei modi”. Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in merito all’avvio, oggi, delle vaccinazioni anti Covid-19 nei presidi ospedalieri e nelle Rsa su tutto il territorio.
“Dopo l’avvio delle vaccinazioni il 27 dicembre al Policlinico San Martino – ha aggiunto Toti – oggi abbiamo iniziato a somministrare il vaccino anche negli altri 13 presìdi ospedalieri individuati in Liguria, grazie all’arrivo di 16 pizza box, ovvero le confezioni destinate ai centri di somministrazione. Per il 4 di gennaio ne aspettiamo circa altrettanti e quindi andremo avanti senza interruzioni fino all’esaurimento della prima tranche di vaccinazioni. In questa prima fase – spiega il governatore - la campagna vaccinale riguarderà il personale sanitario, i medici di medicina generale, i pediatri, i volontari delle pubbliche assistenze oltre al personale e agli ospiti delle Rsa. A seguire, nei prossimi mesi, si estenderà ad altre fasce della popolazione a partire dalle persone più fragili che sono i nostri anziani e le persone con patologie pregresse, secondo le indicazioni del ministero della Salute e del Commissario Arcuri”.
In merito al 33esimo report pubblicato dall’ISS, Toti ha poi spiegato che “indica gli scenari di rischio e i parametri con cui il Paese tornerà a misurarsi dopo le festività natalizie per contenere l'epidemia. La Liguria, stando a quanto emerge, è in zona 'rischio moderato', quindi secondo quanto previsto dal dpcm pre-natalizio, equivale a zona gialla. Analizzeremo con grande prudenze e attenzione i dati e ci confronteremo col Governo nei prossimi giorni per decidere, mi auguro insieme, che posizione avrà Regione Liguria dopo le feste”.
A questo proposito è intervenuto anche Filippo Ansaldi, responsabile Prevenzione di Alisa: “Il rischio covid attuale in Liguria è 'moderato' e per questo dobbiamo continuare a rispettare le regole. Nell'ultimo report dell'Iss la Liguria ha un rischio moderato e il Dpcm del 3 novembre identifica solo le condizioni di rischio elevato per introdurre restrizioni aggiuntive rispetto a quelle già in essere”.

Qui di seguito, i primi vaccinati nei presìdi ospedalieri della Liguria

ISTITUTO GIANNINA GASLINI
Prima vaccinata: Orietta Vianello, coordinatrice infermieristica del Comitato infezioni ospedaliere e componente dell’Unità di crisi dell’ospedale pediatrico.

OSPEDALE GALLIERA
Primo vaccinato: Marco Lattuada, 46 anni, direttore del reparto di Anestesia e rianimazione dall'ottobre del 2015. Ha affrontato l’emergenza Covid in prima linea.

ASL1 - Ospedale Borea di Sanremo
Primo vaccinato: Monica Allegri, 45 anni, infermiera del Pronto soccorso, che ha affrontato l’emergenza Covid in prima linea.
Sono seguiti: Giovanni Cenderello, primario del reparto di Malattie Infettive; Carla Filippi, coordinatrice infermieristica di Rianimazione, Giorgio Ardizzone, primario di Rianimazione.
Rsa: partite le vaccinazioni nella Casa di riposo - Fondazione Rachele Zitomirski di Vallecrosia

ASL2 - Ospedale San Paolo di Savona
Primo vaccinato: Elisabetta Pontiggia, coordinatrice infermieristica del reparto di Malattie Infettive da gennaio a settembre del 2020, in prima linea nella lotta al Covid-19, e attualmente coordinatore infermieristico della Struttura Complessa di Igiene e Sanità pubblica, in un ruolo strategico per far fronte alla pandemia sotto il profilo della prevenzione e del tracciamento.
Rsa: l’avvio della somministrazione è programmato per i primi giorni del 2021nella Residenza Protetta S. Nicolò e S. Giuseppe ad Albisola Superiore.

ASL3 - Ospedale Villa Scassi
Primo vaccinato: Enrico Biondi, 58 anni, infermiere. Dal 1983 lavora all’Ospedale Villa Scassi nell’organico del reparto di Anestesia e Rianimazione, servizio di Terapia Intensiva. Ha lavorato incessantemente durante l’emergenza Covid.

ASL4 - Ospedale di Sestri Levante
Prima vaccinata: Miriam Massa, 45 anni, coordinatrice infermieristica dell’Unità di Terapia intensiva e rianimazione, in prima linea sia nella fase 1 che nella Fase 2.
Rsa di Chiavari, il primo anziano ad essere vaccinato sarà Mario Lusardi, 82 anni.

ASL5 - Ospedale Sant’Andrea della Spezia
Primo vaccinato: Franco Piu, coordinatore delle professioni sanitarie della Asl.
Contestualmente all’ospedale San Bartolomeo di Sarzana è stato vaccinato Raffaele Staffiere, responsabile del Pronto Soccorso del San Bartolomeo.
Rsa: nei prossimi giorni sarà avviata la vaccinazione nelle Rsa, a partire dalla Rsa del Vescovo di Brugnato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News