Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Novembre - ore 08.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Uil Liguria, Ghini: "Dopo il crollo del ponte non si ha il coraggio di incontrare i lavoratori"

j'accuse del sindacato
Uil Liguria, Ghini: "Dopo il crollo del ponte non si ha il coraggio di incontrare i lavoratori"

Liguria - "Perché le due commissioni parlamentari presenti ieri a Genova non hanno incontrato anche i lavoratori che stanno subendo la crisi dovuta al crollo del ponte Morandi? I lavoratori interessati hanno bisogno e diritto, come altri soggetti colpiti dalla tragedia, ad avere risposte certe dalle istituzioni". Se lo chiede Uil Liguria che in una nota del segretario generali Ghini si legge: “Non saranno mica stati dimenticati come i dipendenti comunali genovesi in occasione della cerimonia di commemorazione del 14 settembre scorso? – chiede al mondo politico e istituzionale Mario Ghini, segretario generale Uil Liguria - È assurdo che in questi giorni si continui a parlare di strumenti per rilanciare Genova e la Liguria, ma nessuno ricordi che i primi che stanno pagando questa mancanza di strumenti e decisioni sono i lavoratori genovesi e liguri”.
"Stiamo assistendo - prosegue la nota - a continue passerelle di presidenti del consiglio, ministri, commissioni parlamentari che vengono a Genova a promettere strumenti e incentivi economici per la ripresa, ma in realtà, a chi ha perso il posto di lavoro o lo perderà non ci pensa nessuno. Così sembra alla Uil della Liguria".
“È vergognoso che si continui a fare passerelle invece di risolvere i veri problemi delle lavoratrici e dei lavoratori genovesi – commenta Mario Ghini segretario generale Uil Liguria - La discussione sul futuro commissario è sicuramente importante, quelle sulle risorse necessarie a compensare le perdite degli operatori portuali lo sono altrettanto, come trovare la soluzione agli sfollati. Ma in questi giorni nessuno parla di tutte quelle persone che prima del 14 di agosto avevano un lavoro e che dal giorno dopo si sono trovate senza un salario e senza strumenti di tutela e salvaguardia”. Per il sindacato è necessario aprire un confronto serio con le istituzioni nazionali e locali per trovare immediate soluzioni a questa situazione che riguarda centinaia di lavoratrici e lavoratori, basta con le passerelle: si passi a fatti concreti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News