Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 26 Maggio - ore 22.42

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Ponente flagellato dal maltempo, partita colonna mobile dalla Spezia

Toti: "Situazione critica ma non drammatica. Chiederemo lo stato di calamità".

Ponente flagellato dal maltempo, partita colonna mobile dalla Spezia

Liguria - “Ho già sentito il presidente del Piemonte Chiamparino e il ministro Galletti, chiederemo lo stato di emergenza”. Lo ha detto Giovanni Toti intervenendo nel tardo pomeriggio facendo il punto sull'ondata di maltempo che da questa mattina sta flagellando Ponente ligure e basso Piemonte con allagamenti, frane ed esondazioni. “La situazione è critica ma non drammatica – ha affermato il presidente ligure – le zone più colpite sono state l'imperiese nel corso della mattina, poi Albenga e Savona nel pomeriggio”.
“Abbiamo convocato per domani a mezzogiorno la Giunta regionale – ha aggiunto il governatore della Liguria - per fare il punto della situazione rispetto ai danni provocati da questa perturbazione e delegare l’assessore Giampedrone per la richiesta di stato di emergenza”. “Da domani saremo in campo – continua l’assessore Giampedrone – per i sopralluoghi nelle zone più colpite e la computa dei danni con i nostri tecnici del dipartimento di Protezione Civile: la situazione è molto critica e perdurerà per tutta la serata e la nottata, l’allerta rossa terminerà infatti nella giornata di domani. Nonostante i molti danni e le criticità importanti sui territori, la macchina della Protezione civile ha funzionato e merita un plauso, insieme al Centro Meteo Arpal, per avere contribuito alla gestione dell’allerta e dell’emergenza successiva, facendo in modo che le persone siano state in luoghi sicuri e non si siano messe in condizioni di difficoltà - così da poter commentare ora i numerosi danni, ma nessuna conseguenza per le persone. Tutto ciò è sicuramente frutto di un lavoro fatto dall’amministrazione regionale e di una cultura della sicurezza che sta aumentando. Comunque la Sala Operativa continuerà a essere aperta e presidiata con i nostri tecnici e con i Vigili del Fuoco fino al cessata allerta per continuare a supportare i territori e ad accompagnarli”.
Per verificare di persona i danni al territorio, domani giovedì 25 novembre il Presidente della Regione Liguria, Toti e l’assessore Giampedrone effettueranno nel primo pomeriggio un sopralluogo nel savonese, nelle zone più colpite dal maltempo e alle 15 parteciperanno a un vertice in Prefettura a Savona con i sindaci del savonese e dell’imperiese per fare il punto della situazione.
Proprio per la Valbormida nel tardo pomeriggio è partita una prima colonna mobile della Protezione Civile della Spezia con idrovore, pale meccaniche ed altre attrezzature preziose per affrontare l'emergenza. Altri si aggiungeranno domani per prestare ulteriore aiuto alle popolazioni e alle località maggiormente colpite e ancora interessate dall'allerta rossa che proseguirà fino alle 12.00 di domani nell'imperiese, in Valle Stura e Val Bormida e alle 6.00 la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno.
Come detto le precipitazioni più intense hanno riguardato il Ponente ed in particolare Calizzano con 285,8 mm, Pieve di Teco con 238,2mm e Colle del Melogno con 218,8 mm.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Mimmo Di Carlo in scadenza di contratto, vorreste vederlo ancora sulla panchina dello Spezia?
56,3% 
43,7% 






























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure