Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 21 Ottobre - ore 00.22

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Liguria sinonimo di ricerca, la Regione pensa a cinque nuovi poli

Rixi: "Vogliamo creare un sistema ligure dell'innovazione". I nuovi poli saranno tematici e in primavera saranno pronti i primi bandi.

Liguria sinonimo di ricerca, la Regione pensa a cinque nuovi poli

Liguria - Saranno cinque i nuovi Poli di ricerca e innovazione della Liguria e avranno identità precise su altrettanto macro-aree: automazione e sicurezza; energia e ambiente; logistica e trasporti; scienze della vita; tecnologie del mare e ambiente marino. È quanto è emerso questa mattina durante il convegno organizzato dalla Regione Liguria nella sala del Consiglio della Camera di Commercio di Genova sul nuovo assetto dei Poli di ricerca e innovazione nella programmazione Por-Fers Liguria 2014-2020.
“Abbiamo iniziato il percorso di riorganizzazione – ha spiegato l’assessore regionale allo Sviluppo economico e Ricerca Edoardo Rixi - partendo dal coinvolgimento di tutti i referenti dei precedenti 8 Poli di ricerca presenti in Liguria, quindi anche le aziende. I nuovi Poli, che non saranno più su base territoriale ma tematici, potranno operare in maniera efficace e trasversale, fare massa critica, diventando competitivi nei cluster nazionali, per arrivare alla realizzazione di un sistema ligure dell’innovazione”. I Poli di ricerca e innovazione sono costituiti da start up dell’innovazione, piccole e medie imprese, grandi aziende e organismi di ricerca. Rappresentano uno strumento di governace intermedia di supporto alla Regione Liguria per la programmazione e la gestione degli investimenti. L’assessore Rixi ha illustrato le tappe del processo di riorganizzazione della governance che “dovrà essere dotata di un’assemblea dei soci, di un comitato scientifico e di direzione”. Domani, nel corso della riunione della Giunta regionale, sarà varato il documento, condiviso da tutti i Poli, sulla riorganizzazione. Il passaggio successivo sarà la scelta da parte di ciascun polo di un soggetto gestore e quindi le proprie linee di governo. L’ultimo step sarà la definizione, in base all’identità di ciascun polo, dei nuovi bandi regionali dedicati allo sviluppo e all’innovazione. “L’obiettivo - ha aggiunto l’assessore Rixi - è garantire una strategia e una visione unitaria, una pianificazione efficace alle azioni rivolte al trasferimento tecnologico per rendere maggiormente competitiva la nostra regione e le nostre imprese nell’ambito dell’alta tecnologia nelle tre ‘smart specialization’ delle tecnologie del mare, scienza della vita e sicurezza del territorio. Vogliamo dare forza maggiore e sviluppare le potenzialità dei poli di ricerca liguri promuovendoli all’estero, supportandoli nella partecipazione attiva ai cluster nazionali, alle piattaforme europee e nell’accesso ai progetti di ricerca e sviluppo compresi nella programmazione attuale dei fondi Por Fers. Entro la primavera – ha concluso - apriremo i nuovi bandi per l’innovazione su cui i Poli potranno avere un ruolo importante, sviluppando e sperimentando i propri progetti”. ?

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure