Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Gennaio - ore 08.54

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cinghiali, caccia estesa a tutto gennaio

La decisione della Regione Liguria. Abbattuta meno della metà dei 23.240 capi previsti.

"Contenimento"
Cinghiali, caccia estesa a tutto gennaio

Liguria - Le squadre di caccia al cinghiale della Liguria potranno proseguire la loro attività ancora per tutto il prossimo mese di gennaio. Questa attività si svolge nei periodi previsti dal calendario venatorio (per la stagione 2020/21, dal 4 ottobre al 3 gennaio) e fino all’abbattimento di un numero prestabilito di animali: si tratta del contingente annuale, previsto per questa stagione in 23.240 capi complessivi. “In caso di mancato completamento del contingente previsto per la stagione in corso –spiega il vicepresidente e assessore alla Caccia Alessandro Piana - la legge regionale prevede che la caccia del cinghiale svolta dalle squadre possa proseguire nel mese di gennaio, fino al raggiungimento del numero massimo di abbattimenti possibile. I dati sugli abbattimenti effettuati, costantemente monitorati dagli uffici regionali, mostrano a fine dicembre una situazione fortemente ridimensionata rispetto alle stagioni precedenti, con una percentuale di cinghiali abbattuti, a livello regionale, di poco superiore al 43% del totale. La causa è chiaramente da attribuire alle giornate perse dalle squadre di caccia come conseguenza delle misure introdotte per contrastare il diffondersi della pandemia da Covid-19, in particolare per quanto riguarda le limitazioni agli spostamenti”.
“La prosecuzione dell’attività delle squadre di caccia al cinghiale, come previsto dalle norme regionali, potrà consentire un più efficace contenimento del numero di questo ungulati – conclude Piana – Si tratta della specie della nostra fauna che crea le maggiori criticità per l’agricoltura e per la sicurezza della circolazione stradale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News