Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Novembre - ore 15.49

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Caccia, assessore Mai: "Il calendario venatorio resta in vigore"

Caccia, assessore Mai: "Il calendario venatorio resta in vigore"

Liguria - "Il calendario venatorio resta in vigore e la caccia continuerà a svolgersi senza interruzioni. Infatti, nonostante il ricorso al Tar delle sezioni liguri di Lac, Wwf, Enpa e Lav, la sentenza emessa dal tribunale amministrativo regionale ha respinto molte delle richieste fatte dalle associazioni, confermando la correttezza del calendario venatorio ligure". Così dichiara l’assessore regionale all'Agricoltura e alla Caccia Stefano Mai.

"Rispetto a quanto contenuto sul calendario - puntualizza l’assessore Mai - le modifiche introdotte dalla sentenza riducono da due a una le giornate aggiuntive da appostamento a ottobre e novembre per la specie cesena, anticipano al 31 dicembre, invece del 20 gennaio, la chiusura della caccia alla beccaccia, e al 20 gennaio, invece del 31 gennaio, la caccia al tordo sassello. Inoltre, vietano la caccia da appostamento a meno di 500 metri da zone umide frequentate da acquatici, dal 21 al 31 gennaio. Il Tar - continua l’assessore - solleverà le questioni di legittimità costituzionale sulla mezz’ora dopo il tramonto per la caccia da appostamento alla migratoria e sulla modalità di annotazione del tesserino dopo l’abbattimento “accertato” ma allo stato tale scelta non sortisce alcun effetto immediato e diretto. In questo senso, Regione Liguria valuterà eventuali azioni a tutela dei contenuti del nostro calendario".

"Sono amareggiato - conclude l’assessore Mai - per la decisione del Tar sulla questione del cinghiale. La legge nazionale consente l’anticipo dell’attività venatoria fin dall'1 settembre, temo che il principio in base al quale far partire la stagione debba iniziare l'1 ottobre, possa portare alle aziende agricole e non solo ingenti disagi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News