Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27 Gennaio - ore 11.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Aumentano i contagi e così la Liguria rischia di ritrovarsi in 'zona rossa'

La data del 7 gennaio era indicata come l'obiettivo per ritornare ad una sorta di normalità ma i dati non sembrano andare nella direzione sperata. E mentre il governo pensa a parametri più severi per i colori delle regioni torna a parlare Bassetti.

il virologo: "vaccini troppo lenti"

Liguria - Il giorno che, per antonomasia, si porta via tutte le feste farà lo stesso con l’ultimo decreto di Natale? Fra tre giorni è l'Epifania ed è in vista del 7 gennaio, data che molti attendevano come un ritorno alla normalità, il governo sta invece pensando ad applicare un'ulteriore stretta. Già da un paio di giorni se ne parla, in particolare del caso Liguria che pare presentare indicatori da zona arancione se non più gravi. Basti pensare al dato di ieri quando, con pochissimi tamponi effettuati (1625), i casi erano oltre 200 con un tasso di positività del 16% e anche i bollettini precedenti avevano fatto capire che qualcosa stava cambiando in negativo. Buona parte dell'Esecutivo sta pensando di restringere le maglie dei parametri scelti per la colorazione puntando proprio sull’Rt e sull’incidenza (parametro sul quale la Liguria è messa meglio rispetto ad altre regioni a rischio come Calabria e Veneto). L’Rt “rosso” calerebbe da 1,5 a 1,25, quello “arancione” da 1,25 a 1. Roma sta anche ragionando su un'altra misura: l'istituzione dei cosiddetti 'giorni rossi' da usare durante i weekend anche per le regioni “gialle”. Una decisione che, se diventerà un'ordinanza, limiterebbe gli spostamenti e la vita sociale ma che obbligherebbe alla chiusura anche a pranzo bar e ristoranti, per fare solo un esempio.

Su queste ultime, si è espresso il direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino, Matteo Bassetti: "Sulla gestione del Covid si stanno commettendo molti errori strategici – dice Bassetti – alcune regioni hanno ancora ospedali e terapie intensive piene e una eventuale recrudescenza dell’infezione diventerebbe difficile da gestire. Si dovrebbe tornare subito al sistema del controllo del territorio a colori, interrotto grossolanamente e inspiegabilmente durante le festivita` natalizie ma i parametri andrebbero semplificati e resi piu` dinamici: non si puo` decidere sulla base di numeri di due settimane prima. Ci vuole rapidita` nell’analisi e nelle decisioni. Si passeggia quando si dovrebbe correre”. E ancora: "Si dovrebbe inoltre calcolare l’indice di positivita` su tutti i tamponi fatti, includendo anche gli antigenici - osserva il virologo - Alcune regioni hanno lavorato molto bene sviluppando questi sistemi di tracciamento e diagnosi. Perche´ il ministero non li considera?”. Poi sulla vaccinazione. “Stiamo andando troppo lentamente. Bisogna aumentare la velocita` della campagna vaccinale o ci troveremo in grande difficolta` e isolati rispetto al resto dell’Europa e del mondo sviluppato”, prosegue Bassetti. “Il nostro Rt è prossimo all’1 e probabilmente ha già superato quella soglia”, aveva affermato prima della fine del 2020 Filippo Ansaldi, sub-commissario di Alisa e membro della task force, specificando che però questo non avrebbe giustificato automaticamente un declassamento da parte dell’Istituto superiore di sanità e quindi del ministero della Salute.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News