Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Giugno - ore 15.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia
Ultimo aggiornamento: 25/06/2017 15:06:52 Sezioni 0 di 96 Tutti i risultati >>

Ambulatori medici aperti il sabato per ridurre l'afflusso ai Pronto soccorso

Accordo tra la Regione e le associazioni di categoria, si parte con la sperimentazione: un centro medico per ogni distretto dalle 9.30 alle 12.30.

Ambulatori medici aperti il sabato per ridurre l´afflusso ai Pronto soccorso

Liguria - E’ stato siglato questa mattina l’accordo tra Regione Liguria, rappresentata dalla vicepresidente Sonia Viale, le organizzazioni dei medici (Fimmg, Snami e Smi) e le organizzazioni sindacali, alla presenza dei referenti delle Asl liguri per l’avvio del progetto di apertura degli studi medici il sabato mattina in tutta la Liguria.
L’accordo prevede la partenza del progetto sperimentale di apertura che ha come obiettivo quello di diminuire l’afflusso al Pronto soccorso della domanda impropria che causa disfunzioni e criticità.
L’intesa siglata questa mattina implica l’apertura degli studi di medicina generale nella giornata di sabato mattina dalle 9.30 alle 12.30.

Il progetto aveva già preso il via nelle passate giornate del 7, 14 e 21 gennaio scorsi con l’apertura di 13 studi medici sul territorio della Asl 3 Genovese. Con l’accordo di questa mattina, oltre a prevedere l’apertura di due studi medici per distretto nella Asl 3 Genovese, si estende la sperimentazione a tutto il territorio regionale, con l’apertura di uno studio per ogni Distretto.
In questa fase l’intesa prevede che i Distretti socio-sanitari verifichino quali sono gli studi medici disponibili all’apertura del sabato mattina sul proprio territorio di competenza e in base a questo programmino una calendarizzazione mensile delle aperture.
Per i primi sei mesi del 2017 verranno individuati uno o due studi medici per Distretto, per poi procedere, successivamente, a una verifica del progetto sperimentale per ridefinire il fabbisogno.

“Prosegue l’impegno per il rafforzamento delle risposte ai bisogni dei cittadini da parte della medicina territoriale – spiega la vicepresidente e assessore regionale alla Salute, Sonia Viale - L’integrazione tra ospedale e territorio è un punto strategico della riforma in atto della sanità ligure. Mentre il dibattito politico, come sempre, si sposta sull’ambito ospedaliero, come assessore insieme alla neonata A.li.sa., stiamo seriamente impegnandoci per ricostituire un rapporto con i medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e continuità assistenziale che ringrazio nuovamente per la pronta risposta manifestata durante l’emergenza influenza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure