Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 05 Dicembre - ore 21.43

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Divieto di assembramento in Liguria. Didattica a distanza per le superiori"

Il presidente Toti firmerà a breve la nuova ordinanza: "Si può uscire ma è vietato fermarsi all'aperto in più di una persona. Per le classi dalla seconda alla quinta chiederemo alternanza di almeno il 50%". Stop a tutte le manifestazioni.

nuove misure

Liguria - “Stiamo per diramare il divieto totale di assembramento nell'intera Regione Liguria”. Lo ha annunciato il presidente Giovanni Toti nel corso della conferenza stampa odierna sull'emergenza Covid 19. La crescita dei contagi e in particolare i numeri odierni hanno infatti spinto la Regione ad assumere misure drastiche. “Si può uscire – ha spiegato Toti – per andare al bar, a ristorante, a fare acquisti ma è vietato stazionare e fermarsi all'aperto in più di una persona perché questo può comportare una reale situazione di rischio”.

Ma non si tratta dell'unico provvedimento: “Da lunedì prossimo chiediamo alla direzione scolastica regionale di passare alla didattica a distanza ad eccezione delle classi prime per almeno il 50% degli studenti. Chiediamo quindi che le classi ruotino per almeno la metà fra didattica a distanza e in presenza. Questo per avere un minor aggravio sui mezzi pubblici che misureremo a partire da lunedì e un minor affollamento. Sempre di concerto con Regione Piemonte chiederemo inoltre di ridurre l'attività di insegnamento ritenute più pericolose come le lezioni di musica a fiati, le ore di ginnastica e le altre occasioni di “laboratorio promiscuo” nelle quali gli spazi non possono essere garantiti”.

Toti, che annunciato di aver avvertito anche il ministro della salute Speranza ha sottolineato che la nuova ordinanza sarà firmata a breve “per ridurre la penetrazione del virus". "Vogliamo che da parte di tutti ci siano massimo rigore e attenzione. Estendiamo il divieto assoluto di manifestazioni di ogni genere a tutta la Regione Liguria mentre per quanto riguarda i circoli ricreativi saranno aperti solo per la somministrazione di cibo e bevande ma dovranno cessare altre attività come giochi di carte e biblioteche. Sale bingo, sale scommesse e sale giochi cesseranno il loro orario di apertura alle ore 18 in corrispondenza al termine dei bar di fornire bevande da asporto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News