Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Febbraio - ore 22.13

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cenerini: "Lacanda per senza tetto al Montagna: decisione sbagliata, proteste legittime degli sportivi"

Riceviamo e pubblichiamo.

il punto di vista
Cenerini: "Lacanda per senza tetto al Montagna: decisione sbagliata, proteste legittime degli sportivi"

- Non volevo intervenire sull’argomento, per dovere di maggioranza, ma dopo aver letto i giornali questa mattina, non posso farne a meno. Una frase virgolettata in particolare mi ha lasciato stupito e non si capisce chi l’abbia detta, se il sindaco, il Vescovo o Don Palei, la riporto: "Chi era contro questa struttura non è un buon cristiano". Ebbene chi lo ha affermato, ha capito poco delle motivazioni delle proteste! Nessuno era ed è contro dare un tetto agli ultimi, durante il freddo inverno, cosa diversa è la scelta del luogo. Ho partecipato settimane fa a un paio di riunioni, ovviamente al campo Montagna, all’aperto e ben distanziati, nel rispetto delle norme. Presidenti di associazioni e numerosi genitori, non squadristi o affaristi erano presenti, ma persone che giustamente ritenevano il luogo inadatto, genitori preoccupati per i figli e in particolare le figlie minorenni che vanno ad allenarsi al campo.

I senzatetto possono essere le persone più tranquille al mondo, ma non ci si può nascondere che possono esserci anche casi problematici, che era opportuno tenere a distanza da luoghi frequentati da ragazzini che praticano il sano sport.
La preoccupazione dei genitori è che qualcuno poco raccomandabile, vista la contiguità, possa frequentare il campo negli orari di allenamento dei ragazzi e la preoccupazione è sacrosanta, altro che non essere buoni cristiani! E’ un cattivo cristiano chi è contro aiutare queste persone, non chi chiede di farlo in un luogo più adeguato! Quindi nessuno vuole celebrare il Natale, ma poi girarsi dall’altra parte alla richiesta d’aiuto dei più deboli e il xindaco sa benissimo che gran parte della maggioranza non era d’accordo, non certamente con l’iniziativa, ma con la scelta assurda del sito.

Aggiungo che parlando con gli assessori competenti le soluzioni c’erano e anche meno onerose, perché da voci di corridoio il Comune ci ha messo 27.000 Euro, fra l’altro pagati con le tasse proprio dai genitori, certamente non dai senzatetto. Speriamo che la “Locanda il Samaritano” non diventi come la “Cittadella della Pace” a Pegazzano, che ha tolto la pace al quartiere. Più precisamente ci sono fenomeni non direttamente riconducibili al centro d’accoglienza, che prima della sua apertura però non c’erano, tipo spaccio, si parla anche di prostituzione maschile, casi segnalati da più persone, come disturbo alle ragazze, ovvero immigrati che le seguono mentre rientrano a casa, costringendo i genitori ad andargli incontro la notte. Più che “Cittadella della Pace” dovrebbe chiamarsi “Cittadella D’Oro” visto il giro d’affari legato all’accoglienza dei migranti, ricordo un bando vinto di circa 2.800.000 Euro più iva, per l’accoglienza da 51 a 300 migranti per due anni e se sono minori, il rimborso aumenta, ma poi li sono? Visto che di documenti nemmeno a parlarne! Ovviamente tutto nella più totale legittimità, ma sempre di giro notevole di soldi si tratta.

In conclusione, si poteva essere ottimi cristiani tutelando i diritti di tutti, anche di chi vuol fare sport senza preoccupazioni, bastava fare il centro in altro sito, si sarebbero garantiti letti al caldo e pasti caldi allo stesso modo. Mi dispiace essere dovuto intervenire e mi importa poco delle polemiche e di questo finto buonismo, ma non si può tacere vedendo demonizzate persone che chiedono soltanto un po' di tranquillità e sicurezza, il buon senso ogni tanto dovrebbe prevalere!


Fabio Cenerini
Capogruppo Forza Italia
Consiglio Comunale della Spezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News