Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Dicembre - ore 22.18

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Spezia come Portsmouth, un polo museale navale"

Punta quota mille adesioni la raccolta firme per musealizzare il sommergibile "Da Vinci" dentro la base navale. Arrichiello: "Là 750mila visitatori all'anno con grande ritorno economico".

`Spezia come Portsmouth, un polo museale navale`

- Come Portmouth, che espone la HMS Victory in un bacino di carenaggio. E che ogni anno attira la bellezza di 750mila visitatori. Un traguardo a cui potrebbe ambire anche il Museo Tecnico Navale della Spezia secondo Vincenzo Arrichiello, il promotore di una raccolta firme per la musealizzazione del sommergibile "Leonardo Da Vinci". Sono già 900 i cittadini che si sono aggiunti alla petizione, ma le idee per dare al museo il lustro che, per reperti conservati, meriterebbe, non finiscono qui. "La Spezia è sede dell'unico Museo Tecnico Navale italiano (ed uno dei pochi del mondo), frequentato ogni anno da decine di migliaia di visitatori. Il progetto di aggiungere un sommergibile visitabile alla collezione, se inserito in una strategia di sviluppo di un vero e proprio polo museale navale, permetterebbe di creare una attrazione turistica unica in Italia", scrive Arrichiello a CDS.
"Un progetto di ampliamento della sede del museo già esiste; questo permetterà di estendere e valorizzare la esposizione di materiali già in possesso del museo, attualmente non esposti per carenza di spazi. Ma ci sono anche possibilità di includere ulteriori elementi: ad esempio creare una sezione dedicata all'arsenale. L'arsenale ha improntato di sé la città, non solo occupandone una larga parte, ma soprattutto attraverso le sue maestranze, creando un forte legame affettivo con la cittadinanza. Quale spezzino non ha un parente, amico, conoscente che abbia lavorato o lavori nella base? Le notevoli competenze, il saper fare di queste maestranze, il loro ambiente di lavoro ed i loro strumenti meritano di essere ricordati e conservati, e potrebbero rappresentare un elemento di notevole interesse per i visitatori".

"Un'altra possibilità è quella di allestire una sezione high-tech con esposizioni multimediali ed interattive, che con tecniche di simulazione immersiva permettano ai visitatori (soprattutto quelli piu' giovani, ma non solo loro) di vivere esperienze coinvolgenti in contesti storici ed attuali. Un sogno? Forse sì, ma realizzabile. Un esempio di successo di un progetto di questo tipo è quello sviluppato nella città britannica di Portsmouth. Anche questa era sede di uno storico arsenale; quando la Royal Navy ne ha deciso la progressiva dismissione, è stata avviata una iniziativa con l'amministrazione locale per la valorizzazione storica e turistica di parte delle aree. Attualmente il Portsmouth Historic Dockyard è sede di nove attrazioni: oltre alla Victory, la celeberrima ammiraglia di Nelson, il sommergibile Alliance, diverse navi storiche, un museo dell'arsenale ed Action Stations, una installazione high-tech che offre una immersione nella realtà della Royal Navy".
"Il complesso è stato realizzato progressivamente, utilizzando i proventi delle esposizioni esistenti per allestirne via via di nuove. La misura del successo, e del ritorno economico per la città la può sintetizzare un solo dato: nel 2016 i visitatori sono stati oltre 750mila. Un successo dovuto alla combinazione di diversi fattori: l'attaccamento e l'orgoglio della città per la propria storia, una visione lungimirante della amministrazione locale, la attenzione della Royal Navy a preservare e valorizzare il proprio patrimonio storico in modo sostenibile. Alla Spezia non manca niente di tutto questo, basta avere il coraggio di iniziare. La musealizzazione del sommergibile Leonardo Da Vinci può essere il primo passo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure