Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 24 Maggio - ore 23.53

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Ma quali poeti, oggi è il Golfo dei Container"

lettere a cds
"Ma quali poeti, oggi è il Golfo dei Container"

- Buongiorno,
questa mattina ho segnalato alla Capitaneria di Porto della Spezia, sia telefonicamente sia a mezzo PEC, la persistente fuoriuscita di fumo scuro da una nave porta container ormeggiata nel nostro Porto. Ricordo che se il fumo emesso da una nave è bianco, anche se è d'impatto ed è molto visibile, il bianco che vediamo è dovuto al vapore acqueo e quindi non è il bianco che evidenzia elementi inquinanti, non che questi non ci siano ma, se presenti, sono invisibili. Se il fumo invece è scuro tendente al nero, lo stesso può essere generato dalla combustione di benzina, carbone, catrame, cherosene o olio lubrificante. Se il fumo è grigio tendente al marrone/giallo, può essere generato dalla combustione di nafta, diluente, carta, legno, ... zolfo.

Nel comma 8 dell'art. 295 del Testo Unico Ambiente si legge: "A decorrere dal 1° gennaio 2010 è vietato l'utilizzo di combustibili per uso marittimo con tenore di zolfo superiore allo 0,10% in massa su navi all'ormeggio. Il divieto si applica anche ai periodi di carico, scarico e stazionamento. La sostituzione dei combustibili utilizzati con combustibili conformi a tale limite deve essere completata il prima possibile dopo l'ormeggio. La sostituzione dei combustibili conformi a tale limite con altri combustibili deve avvenire il più tardi possibile prima della partenza. I tempi delle operazioni di sostituzione del combustibile sono iscritti nei documenti di cui al comma 10." Nel comma 9 si evince che la MSC ANZU non è tra le navi esenti. Nel comma 10 si legge che le operazioni di cambio combustibile devono essere registrato in alcuni giornali/inventari di bordo.

Il termine "prima possibile" indicato nel suddetto comma 8 è stato poi definito come "limite massimo di 2 ore" dalla circolare del Ministero dell'Ambiente del 29/04/2010. Se non erro a Napoli è stata varata un'ordinanza in cui si obbligano le navi in ingresso nel loro porto ad utilizzare combustibile contenente meno dello 0,10% di zolfo ad almeno 2 miglia dall'ingresso del porto e non ad un massimo di due ore dall'attracco. Non so e non credo che la stessa ordinanza sia stata varata anche alla Spezia; guardando la conformazione e l'inquinamento del nostro golfo penso che tale ordinanza, se non già esistente, sarebbe a dir poco doverosa anche per il nostro Golfo dei Poeti (oggi Golfo dei Container).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News