Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Agosto - ore 13.37

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"La Palmaria non è una città dei lego dove si aggiungono casette e trenini" | Foto

l'opinione

- Per nulla ci stupisce l'atteggiamento di chi non ascolta pensando di avere capacità pari a quelle del Creatore. Invadere con la forza e l'arroganza ciò che per anni è stato di fatto sottratto alla disponibilità di ciascuno sarebbe già motivo di pensare che l'isola della Palmaria non è un modellino, una città dei lego dove a piacimento si aggiungono le casette e i trenini. L'isola è un patrimonio sottratto agli spezzini da anni di occupazione di servitù militare, un pezzo importante di bellezza naturale di golfo e di mare che deve essere nella disponibilità di tutti.

A poco valgono gli atteggiamenti politicamente scorretti e fuorvianti di chi classifica criminale chi vorrebbe difendere la bellezza spontanea dell'isola, battersi per preservare il territorio e affermare ciò che le persone vorrebbero è motivo sicuramente di lode. Noi Verdi non vogliamo monopolizzare ne' apparire in movimenti spontanei che chiaramente e giustamente rivendicano la propria autonomia; si devono sentire liberi di esprimere una propria strategia e seguire una propria linea e percorso, ma promettiamo a questi signorotti che sognano una Capri mescolata ad un clima di una Milano da bere una dura e serrata battaglia politica, senza se e senza ma, affinchè la Palmaria già patrimonio dell'Unesco sia un patrimonio per ogni abitante della nostra città e provincia .

Le elezioni regionali non sono distanti: tra un anno circa tireremo le somme tra chi “non vuole stravolgere l'isola ma vuole solo cambiarla “ (a suo piacimento però) e chi cercherà di rappresentare le istanze di un territorio che tra servitù militari, centrali, inquinamento ecc... ha pagato un tributo altissimo e che ora vuole battersi per ridare alla città ciò che gli spetta ovvero un futuro senza appropriazioni di siti che devono essere di disponibilità della collettività mescolata a una sostenibilità continua nel fare le cose, il che vuol dire non convocare investitori per discutere nelle segrete stanze ma cercare di coinvolgere il più possibile nelle piazze e nelle assemblee tutte e tutti nelle scelte cruciali del prossimo futuro nella massima trasparenza e senza un briciolo di arroganza.

COORDINAMENTO VERDI LA SPEZIA E SARZANA

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News