Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 18 Ottobre - ore 22.41

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"A Spezia comprar casa è impossibile ed affittare difficile. A meno che non sei dipendente statale"

Albertosi (Usi-Cit): "Un intervento del Comune che metta a disposizione case popolari è più che utile, ma manca. Costruire un dormitorio popolare come a Firenze".

"Costruire un dormitorio popolare"
"A Spezia comprar casa è impossibile ed affittare difficile. A meno che non sei dipendente statale"

- Spezia città aperta? La situazione della casa a Spezia è lo specchio di una città chiusa e divisa. I quartieri-ghetto abitati da spezzini di origine extra-italiana sono utilissimi ad una ceto politico che governa alimentando paure e vuol chiudere ancora di più la città. Nel "ghetto" come nelle parti commerciali della città però, resta il fatto che comprar casa è impossibile ed affittare difficile. A meno che non sei dipendente statale. Allora puoi dare garanzie per trovar casa, ma è un'altra forma di divisione tra lavoratori pubblici garantiti e precari, partite iva, piccoli imprenditori che non fa bene (quasi)a nessuno.

Quindi, un intervento del Comune che metta a disposizione case popolari è più che utile, ma manca. Per anni non ci sono stati bandi di assegnazione, poi assegnazioni del tutto insufficienti (per non parlare dei requisiti del bando). Le mancate assegnazioni non tolgono che ci siano case popolari di proprietà di ARTE vuote perché non sono norma gli impianti elettrici, devono essere imbiancate le pareti etc. Perchè non impegnare i futuri inquilini a mettere a norma, imbiancare etc. gli alloggi che occuperanno? E' un modo di risolvere un problema collettivo e valorizzare il patrimonio pubblico. L'opportunità maggiore di risolvere il problema della casa viene però dalla dismissione delle servitù militari, opportunità irripetibile per fare di Spezia una città aperta con spazi da vivere e da abitare. Per costruire perfino una dormitorio popolare, pubblico, sul modello della Palazzina dell'Orologio a Firenze. Un dormitorio pubblico aperto a tutti è una delle valvole di sfogo al problema della casa, che non ha una soluzione ma tante soluzioni. Un problema che ha anche la faccia dei piccoli proprietari che affittano per avere un giusto reddito, ma spesso trovano solo problemi ed un peggioramento della vita.

Una soluzione fu trovata dal comune di Massa col progetto "Comune garante": l'ente locale faceva da intermediario e garantiva i proprietari ed il diritto all'abitare. Quel modello, depurato dalle distorsioni che ci furono a Massa, merita di essere preso in considerazione da noi. La città sta cambiando. Non si può dire che il turismo porti una ricchezza diffusa: si arricchisce chi è già ricco. Il turismo sarebbe un'opportunità di aprire ed accogliere persone e cose, la speculazione immobiliare e politica chiude la città e distrugge ricchezza. Nella giornata "Sfratti zero", notiamo anche che il decreto sicurezza minaccia 4 anni di carcere per gli occupanti di case a titolo abusivo. Che dire invece del comune di Firenze che non applica la circolare Salvini sugli sfratti e prepara un vasto piano di edlizia popolare? Una via originale ed efficace allo sviluppo cittadino è possibile. Anche a Spezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News