Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 29 Maggio - ore 21.19

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Zaniolo e gli ultras per l'ospedale Sant'Andrea

La raccolta fondi per il reparto di terapia intensiva supera i 50mila euro in due giorni. Si muove il mondo dello sport. Ieri una maxi donazione anonima da 10mila euro.

il calcio non si ferma

La Spezia - Superata quota 50mila euro raccolti per il reparto di terapia intensiva dell'ospedale Sant'Andrea della Spezia. In poco più di 48 ore i donatori che hanno voluto dimostrare vicinanza al sistema sanitario pubblico sono più di 1.300 tramite la piattaforma gonfundme. "Forse i classici avevano ragione: attraverso aspri sentieri ci riscopriamo comunità e insieme possiamo raggiungere le stelle - scrivono oggi Anna e Cecilia, che hanno lanciato l'iniziativa DemoseNaMan - Il risultato è strabiliante, abbiamo triplicato il risultato di ieri mattina superando quota 50mila. Grazie a VOI il messaggio sta diventando virale. Possiamo fare la differenza".
Ai tantissimi comuni cittadini che da subito hanno voluto sostenere il lavoro eroico del personale sanitario del nosocomio cittadino, si aggiungono nelle ultime ore anche le personalità più in vista. L'ultimo in ordine di tempo è Nicolò Zaniolo, che ieri si è aggiunto alla lista dei donatori invitando a seguire il suo esempio tramite Instagram. Non ha svelato la cifra, ma è proprio di ieri il contributo più corposo arrivato fino ad ora: ben 10mila euro di un generoso donatore. Tra i nomi anche quello di altri sportivi come il calciatore Luca Ranieri della Fiorentina e il tennista Alessandro Giannessi.

In campo anche gli ultras della Curva Ferrovia, come sempre molto attenti agli aspetti sociali e filantropici. "In questo momento drammatico siamo dell idea che la solidarietà e la collaborazione tra di noi sia fondamentale per poter uscire il prima possibile da questa situazione e limitandone i danni. Da sempre alla base del nostro ideale che ci spinge ogni weekend a fare km dietro quella maglia bianca da noi follemente amata c’è quel legame indissolubile e senso di appartenenza verso la nostra splendida città - recita una nota - Purtroppo in questa situazione ben poco possiamo fare se non usare il buon senso civico ma, come in ogni occasione, ci mettiamo la faccia per chiedere un aiuto questa volta non rivolto alla propria curva ma bensì verso il proprio ospedale. Siamo delle idea che questo sia un atto d’amore dovuto (ovviamente ognuno nelle proprie possibilità) verso la propria città e verso chi in questi giorni drammatici sta mettendo a disposizione della comunità il proprio tempo e le proprie capacità. Anche noi come Curva abbiamo deciso di contribuire a questa raccolta e invitiamo tutta la popolazione a farla". L'obiettivo ora è raggiungere i 100mila euro.

Link alla raccolta fondi: https://www.gofundme.com/f/emergenza-coronavirus-demosenaman

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




VIDEOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News